Rapinano birre con la mazza da baseball, arrestati

I due, originari del Salvador, sono finiti in manette. Avevano anche un coltello

Raccolta per terremotati Polizia di Stato

Nei giorni scorsi gli agenti delle Volanti di Varese sono intervenuti nella zona di Biumo per una segnalazione di un cittadino straniero che lamentava il furto del proprio telefono cellulare.

L’uomo, un ventenne originario del Salvador, ha raccontato di essere stato a cena presso un ristorante della zona in compagnia di altri amici e una volta uscito dal ristorante, di essere stato derubato del cellulare proprio dai suoi accompagnatori.

Gli operatori, dopo aver riscontrato l’effettivo svolgimento della cena, si sono prodigati per cercare i presunti responsabili.

Nel frattempo è stata allertata anche l’altra Volante impegnata nel controllo del territorio cittadino, poiché presso il medesimo ristorante si era appena consumata una rapina posta in essere da due cittadini salvadoregni.

Gli operatori, ricostruendo la vicenda, sono arrivati alla conclusione che i responsabili della rapina fossero la vittima del furto prima denunciato e un compagno che, armati di mazza da baseball e coltello, hanno intimato al responsabile dell’esercizio commerciale di fornire informazioni su dove potessero essersi recati i cittadini nord africani che, insieme a loro, avevano consumato la cena.

Alla risposta negativa del titolare, i due hanno intimato al ristoratore di consegnare loro delle birre e lo hanno minacciato brandendo la mazza e puntandogli contro l’arma da taglio, per poi darsi alla fuga.

La Volante ha immediatamente raggiunto di due cittadini salvadoregni, fratelli, entrambi ventenni, e li ha tratti in arresto per la rapina consumata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore