Riapre l’Ufficio commissione patenti all’ospedale

L'annuncio è arrivato dal consigliere regionale della Lega Emanuele Monti. All’interno del POAS è stata inserita la struttura complessa per la Medicina legale necessaria per la commissione

Commissione patenti

Si è svolta nella mattinata odierna, martedì 6 dicembre, l’interrogazione circa la riapertura dell’Ufficio commissione patenti presso l’ospedale di Busto Arsizio. Nel merito è intervenuto l’interrogante e consigliere regionale della Lega Nord, Emanuele Monti.

«La riapertura dell’ufficio della Commissione Patenti presso l’ospedale di Busto Arsizio – afferma Emanuele Monti – è importante perché andrebbe a servire un bacino di oltre 200.000 persone. Sono molti anni infatti che l’amministrazione comunale chiede che si proceda in questa direzione ed è stato proprio l’Assessore della Lega Nord Isabella Tovaglieri a portare alla mia attenzione questa problematica. L’attività della Commissione medica è subordinata alla nomina di un responsabile della Medicina legale. Ci siamo mossi in questa direzione, chiedendo che nel Piano di Organizzazione Aziendale Strategico si tenesse conto di ciò».

«Oggi – prosegue Monti – abbiamo ricevuto conferma che all’interno del POAS è stata inserita proprio la realizzazione di una struttura complessa per la Medicina legale, prerequisito indispensabile per l’attivazione dell’ufficio della Commissione patenti. È una buona notizia e prevediamo che in tempi molto brevi si possa giungere al risultato, arrivando, già nei primi mesi del 2017, alla riapertura presso l’Ospedale di Busto Arsizio, dell’Ufficio della Commissione Patenti, venendo così incontro alle richieste di migliaia di cittadini – conclude l’esponente leghista – che potranno presto avere una più semplice e immediata fruizione del servizio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore