Una serata tra teatro e arte chiude la mostra di Bodini

Sabato 3 dicembre in occasione del finissage dell'esposizione dedicata alla Porta Santa dello scultore in scena lo spettacolo a cura di Andrea Chiodi e la presentazione del volume di Arturo e Stefano Bodini

PORTE SANTE A ROMA: BODINI, CONFORTI, MANFRINI, MATTEI

In occasione della chiusura della mostra “La Porta Santa di Floriano Bodini”a cura di Flavio Arensi, Sara Bodini e Lara Treppiede, in corso al Museo Civico Floriano Bodini fino al 4 dicembre, sabato 3 dicembre alle ore 20.30 si terrà lo spettacolo “Lettura scenica” di Andrea Chiodi da “Il mistero della Carità di Giovanna D’Arco” di Charles Pèguy «Straordinario ascoltare come in soli otto giorni Pèguy inserisca il lungo monologo in cui Madame Geravaise rievoca il dramma della crocifissione – spiega il regista teatrale- il dolore di Maria dietro al figlio che porta la croce e lo strazio di Cristo che grida l’angoscia di un Dio che si arresta di fronte alla libertà che non lo accetta. Si è scelto di usare la poesia di Pèguy in relazione all’opera di Bodini perché entrambi usano e osano, con la loro arte, raccontare il mistero attraverso uno sguardo contemporaneo, nuovo e non privo di spigoli che diventano anche domanda di senso.»

A seguire “Considerazione” su “Porte, sante …e non” di Gianni Pozzi e “Presentazione” con gli autori, del libro “Floriano Bodini, L’ansia della ricerca” di Arturo e Stefano Bodini.
Museo Civico Floriano Bodini
Via Marsala 11
21036 Gemonio (Va)
Ingresso libero

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore