Fratelli neri, la storia dimenticata dei soldati africani in Mesolcina

Sabato 18 febbraio, alle 17 alla biblioteca civica, Gerry Mottis, scrittore e docente ticinese, presenterà il suo romanzo-saggio "Fratelli Neri. Storia dei primi internati africani nella Svizzera italiana"

Avarie

Sabato 18 febbraio,  alle 17 alla biblioteca civica di Induno Olona, in via Piffaretti, Gerry Mottis, scrittore e docente ticinese, presenterà  il suo romanzo-saggio  “Fratelli Neri. Storia dei primi internati africani nella Svizzera italiana”.

Il libro racconta la vicenda dei fucilieri africani in Mesolcina durante la Seconda Guerra Mondiale, attraverso gli occhi degli abitanti di un piccolo paese della valle Mesolcina, Roveredo, che nel 1943 si trovarono per la prima volta faccia a faccia con i combattenti delle colonie francesi in Africa.

Gerry Mottis, che insegna italiano presso le scuole medie di Roveredo e letteratura alle scuole professionali di Locarno, ha pubblicato numerosi racconti e poesie.

“Le storie di un libro possono nascere in mille modi differenti – spiega l’autore presentando il volume  sul suo sito – “Fratelli neri”, ad esempio, prende spunto dalla realtà dei fatti storici, da testimonianze spontanee di anziani di Roveredo e di San Vittore, in valle Mesolcina. Si tratta di una storia dimenticata nel tempo che valeva la pena riportare alla luce, una vicenda straordinaria di soldati africani (i celebri “tirailleurs sénégalais”) che hanno combattuto per i francesi in Libia, sono stati catturati dai nazisti nel 1942, portati in Italia e dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 internati in Ticino e in Mesolcina. Questo avvenimento di più di settant’anni fa diventa oggi lo specchio diretto delle tristi storie di migrazione, di fuga, di sradicamento di cui sentiamo parlare quotidianamente ai vari notiziari”.

Interverranno anche il  sindaco di Induno Olona Marco Cavallin, la presidente della  sezione indunese dell’Associazione San Vincenzo, Maria Rosa Mazzoni, e Thierry Dieng  dell’associazione Ballafon per una riflessione sui temi dell’accoglienza e dell’integrazione ai giorni nostri.

L’incontro, organizzato dal Gruppo Lettura  della sezione Anpi di Induno Olona, è aperto a tutti.

di
Pubblicato il 13 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.