Tiziana Viganò presenta “L’onda lunga del Titanic”

Insieme al più grande esperto della materia in Italia, Claudio Bossi, converserà in biblioteca sul suo libro e sulla affascinante e tragica storia del naufragio più famoso al mondo

tiziana viganò

Sabato 25 febbraio alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica terzo appuntamento con il ciclo di conversazioni Pomeriggi d’autore, organizzato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza in collaborazione con la Biblioteca Civica. Ospite di Pomeriggi d’autore sarà Tiziana Viganò, redattrice e iconografa per molti anni presso Garzanti Editore, attività che ha abbandonato per dedicarsi ad altri interessi e per lavorare nel campo della psicologia, della comunicazione e della medicina naturale, studiando a fondo i rapporti tra mente e corpo.

La conversazione affronta il tema “Bellezza e inquietudine nelle relazioni di coppia” in occasione dell’uscita del terzo libro della trilogia L’onda lunga del Titanic che la scrittrice ha pubblicato con l’editore Pietro Macchione. A moderare l’incontro sarà Claudio Bossi, esperto del più famoso naufragio di tutti i tempi.

Tiziana Viganò, milanese, laureata in Lettere Moderne, e appassionata di cultura, arte e letteratura, scrive da sempre e come scrittrice e giornalista free lance ha pubblicato saggi e articoli, ed in particolare, negli ultimi anni, con gialli e racconti ha trovato nuovi spazi nella narrativa. Il lavoro sul campo l’ha portata a prestare una particolare attenzione alla psicologia e le ha fornito ispirazione per raccontare soprattutto storie vere, con protagoniste figure femminili che emergono con le loro luci e ombre, nelle difficoltà e nel successo, nel dramma e nella rinascita.

Attiva nel volontariato sociale a favore delle donne, Tiziana Viganò ha fatto esperienze e progetti per ONG in Africa e nella Repubblica Dominicana a favore dei migranti: queste esperienze, il lavoro come Counselor (terapia di sostegno) e i viaggi nel mondo sono fonti inesauribili per le sue storie.

Nel 2012 la Viganò ha pubblicato “Come le donne” raccolta di 12 racconti ispirati a questi temi, ora in e-book; nel 2013 ha partecipato con due opere all’antologia “Una rondine sul filo”, Marco Del Bucchio Editore. Con il giallo “Una mente in nero” nel 2012 ha vinto il premio speciale nel XXV concorso “Borgo degli artisti” di Milano. Nel 2014 “Come le donne” ha vinto il Premio Internazionale Nuove Lettere, sezione Narrativa, dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli. Nel 2015 ha partecipato all’antologia “Milano in 100 parole”, Giulio Perrone editore. Nel 2016 ha pubblicato “Sinfonia nera in quattro tempi”, Youcanprint.

Tiziana Viganò è autrice di due blog: http://tizianavigano.blogspot.it, che si occupa di cultura, libri e società, e http://ilgustoeilgiusto.blogspot.it incentrato su benessere e cucina, il suo hobby. Collabora, inoltre, a “Sognaparole Magazine” rivista di cultura e attualità della Società Umanitaria di Milano (http://sognaparole.blogspot.it), a “Cultura al femminile” (https://letteraturalfemminile.wordpress.com), a Gli scrittori della porta accanto (http://www.gliscrittoridellaportaaccanto.com) e valuta e seleziona testi per http://extraverginedautore.it. Con il patrocinio del Comune di Rescaldina conduce la giornata per scrittori “Il vizio di scrivere” (https://www.facebook.com/Il-vizio-di-scrivere) e presenta autori negli eventi “Happy Hour con l’autore”.

L’onda lunga del Titanic riprende una vicenda che è entrata nel mito, il viaggio e l’affondamento del Titanic, una leggenda che con la sua onda lunga giunge fino a noi, affascinando oggi come sempre. Cosa può legare una donna moderna, architetto di successo, con il ricordo di una donna di cent’anni fa, morta per amore sul Titanic? Misteriose vie del ricordo uniscono gli avvenimenti del romanzo in una doppia storia d’amore ambientata oggi sulle rive del meraviglioso lago di Como, a Varenna, in un’estate profumata da cascate di rose bianche in fiore. Un diario della donna irlandese, realmente esistita, Mary Mullin, racconta la struggente storia d’amore con Denis Lennon fino all’affondamento del Titanic in quel lontano 15 aprile 1912. Ritrovarlo aiuterà Clara a capire quello che davvero desidera dalla vita, ad ascoltare il suo cuore e a scegliere il meglio per sé, senza rinunciare alla sua passione artistica né al suo amore. L’onda lunga del Titanic raggiunge i giorni nostri e, grazie alla precisa documentazione storica che supporta il flash back creato dalla scrittrice, ci immerge di nuovo in quell’atmosfera magica e fatale: una storia intramontabile, che è diventata un simbolo universale.

Per informazioni: Biblioteca civica – Tel. 0331503696 – e-mail: biblioteca@comune.castellanza.va.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore