Varese Design Week, il Fuorisalone arriva fino alla città giardino

Varese è pronta ad accogliere la settimana del Design. Dal 7 al 13 aprile, eventi e installazioni invaderanno la città in oltre trenta location

Varese Design Week presentazione

Varese è pronta ad accogliere la settimana del Design. Dal 7 al 13 aprile, eventi e installazioni invaderanno la città in oltre trenta location con il coinvolgimento di quaranta fra designer e artisti, per una Varese Design Week piena di sorprese.

Galleria fotografica

Una piramide ai giardini estensi 4 di 16

DECINE DI LUOGHI DEDICATI AL DESIGN

Il design e l’arte, dal 7 aprile in poi, saranno letteral mente “sparse” per tutta la città, soprattutto in gallerie, negozi e zone pubbliche.

Tra gli eventi già noti, i negozi Base Blu ospiteranno un percorso di Design: Papers&cardboard dreamsLa materia cellulosica, carta e cartone, interpretata da quattro noti designer: Caterina Crepax, Elena Borghi, Uros Mihic e Giorgio Caporaso. Il 10 aprile alle 16,00 è previsto un incontro con i designer.

Sempre il 10 aprile, al Salone Estense, imperdibile l’incontro con Mauro Porcini, Chief Design Officer PepsiCo, che affronterà il tema : “Il potere del design nell’economia mondiale”

I Mitici del design Giò Ponti, Kosta Boda e Pierluigi Ghianda per Gae Aulenti verranno ricordati presso la Galleria Bucaro alle ore 16,00 dell’11 aprile.

Il 10 aprile alle 18.30in valigeria Ambrosetti invece ci sarà n vernissage tutto varesino: sarà presentata la collezione Lumen di Vittore Frattini.

VARESE – COMERIO – BESOZZO: UN PERCORSO DI DESIGN

Non sarà solo il capoluogo investito dall’arte e dal design: Il giardino della settecentesca Villa Tatti di Comerio sarà trasformato per l’occasione in una sorta di Parco Guell alla Gaudì con le sedute in mosaico del varesino Umberto Croci. Nella storica Kafé House, recentemente restaurata, il designer bresciano Viemme61 creerà un’ambientazione living.

A piano terra, numerosi artigiani comeriesi esporranno le loro opere, fra questi Antonio Paganoni, (realizzatore della capsula Apollo interamente in legno, attualmente esposta al museo del volo di Volandia) che ha creato espressamente per la Varese Design Week una geniale porta scorrevole azionata da un sistema di contrappesi.

In un ambiente dove natura e design si fondono perfettamente, le ali dell’artista Scaccabarozzi sventoleranno dall’alto degli obelischi, creando una magica atmosfera.

I bimbi troveranno un enorme nido dove ispirarsi per creare le loro opere da “Design in erba” e sulla distesa smeraldina risalteranno i tavoli-scultura di Angelo Giardiello e Monica Ossola.

All’ex Copertificio Sonnino, a Besozzo, oltre a designer di importanza internazionale fra cui il varesino Marco Lavit che opera e risiede a Parigi, vi sarà un evento della massima importanza con la presenza del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, un’installazione che sta facendo il giro del mondo.

Savi Arbola Appiani, fondatore del Ponte degli Artisti nonché Ambasciatore del Terzo Paradiso nel mondo, ricostituirà il simbolo del Terzo Paradiso formato da uno snodarsi di sedie d’artista realizzate per il Rebirth Day – Michelangelo Pistoletto. L’ex copertificio, gioiello di archeologia che rinasce a nuova vita è sicuramente la miglior location per una esposizione basata appunto sul tema del Rebirth, rinascita, intellettuale e fisica.

UNA PIRAMIDE MAGICA AI GIARDINI ESTENSI

Tra le installazioni che “promettono di più c’è la Glass Emotion Hall ai giardini Estensi: a forma di piramide, realizzata in vetro in esclusiva per la Varese Design Week dalla Torsellini vetro, prenderà vita con giochi di luce ed illuminazioni suggestive, per esaltare le performance magico/visive di Walter Maffei, illusionista e coordinatore artistico. Prenderà vita ogni sera, quando l’illusionista sarà affiancato da diversi artisti, di diverse discipline, dalla musica alla danza, alla visual act, in una sorta di contaminazione e sperimentazione artistica.

La galleria fotografica della piramide in costruzione ai giardini Estensi

Ci saranno ospiti a sorpresa, performer vari, artisti e personaggi che faranno visita alla Glass Emotion Hall durante la settimana. Le performance artistiche, della durata circa 20 minuti avranno luogo alle 20, 21 e 22 delle sere dell’8, 9,10,11,12,13 aprile.  La parte tecnica è affidata ad uno dei più bravi professionisti del settore, Roberto Milanesi di Light Service, che oltre a rendere suggestiva la piramide in versione serale saprà esaltare le performance dei diversi artisti.

VARESE DESIGN WEEK, TUTTE LE INFORMAZIONI

Varese è facilmente raggiungibile da Milano in treno, sia dalla stazione di Cadorna che da quella di Porta Garibaldi, lungo la linea S5. La maggior parte delle installazioni sono in pieno centro, raggiungibile a piedi dalle stazioni.

Oltre al sito www.varesedesignweek-va.it, per info, mappe del percorso ed eventi, si può rivolgersi allo IAT presso la Camera di Commercio in Piazza Monte Grappa 5, angolo via Bernascone – tel.0332.281913. Uno spazio dedicato alla Varese Design Week, che effettuerà orario continuato dalle 9.30 alle 17.30, per tutta la durata dell’evento.

Durante il weekend un servizio di navette sarà attivo per raggiungere le location di Comerio e Besozzo. Per info rivolgersi al corner VDW presso lo IAT.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Una piramide ai giardini estensi 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore