Casciago, questa sera i fuochi di Sant’Eusebio

Martedì 1 agosto tre giorni di festa, spiritualità, fede e divertimento per la tradizionale celebrazione del santo patrono casciaghese. Il clou martedì sera con i fuochi d'artificio

varie

Casciago e i casciaghesi si preparano a festeggiare il giorno più atteso dell’anno, il giorno di Sant’Eusebio.

Galleria fotografica

Sant'Eusebio 2016, lo staff e la festa 4 di 21

Al santo, originario della Sardegna e primo vescovo di Vercelli (dove sono conservate le reliquie), è dedicata la chiesetta del 1056 e la Comunità Pastorale di Casciago, Morosolo, Luvinate e Barasso prende il nome proprio dal santo morto il 1 agosto 371.

Santo patrono di Casciago, per tradizione (le prime notizie delle celebrazioni sono del 1200) la festa di Sant’Eusebio si svolge il 1 agosto, con la grande chiusura pirotecnica con i fuochi di artificio, ammirati e attesi da centinaia di persone che arrivano sul prato che circonda la chiesetta da tutta la provincia. Anche quest’anno si parte due giorni prima, grazie all’organizzazione metodica e attenta del nutrito gruppo di persone che si dedica anima e corpo al successo dei festeggiamenti. Tutti i casciaghesi sono invitati a colorare le proprie case con le tradizionali coccarde da appendere ai cancelli e alle finestre. Per seguire l’evento si può consultare la pagina Facebook dedicata alla Festa di Sant’Eusebio.

Lunedì 31 luglio è stato il giorno della spiritualità, con l’incendio del “Pallone” (segno del martirio), con la luce accesa dalla fiaccola che arriva da Vercelli, portata dai volontari che partono da Vercelli nel pomeriggio, a piedi, per arrivare a Casciago in tempo per la tradizionale accensione.

Martedì 1 agosto è il giorno di Sant’Eusebio: dalle 6 alle 9 ad ogni ora si terranno le Sante Messe a Sant’Eusebio, con alle 10.30 la Messa Solenne. Alle 16 è previsto un altro momento tradizionale, il corteo delle “Barelle” e l’incanto dei cesti: da decenni tanti volenterosi mettono a disposizione prodotti e composizioni sempre più belli e gustosi, che poi vengono messi all’”asta” al momento dell’incanto, al quale tutti sono invitati a partecipare attivamente per rendere più bello e partecipato questo momento di festa e tradizione. Alle 21 ci sarà spazio alla preghiera col rosario meditato, prima dell’esplosione di gioia con lo spettacolo pirotecnico, in programma alle 23: ogni anno è più coinvolgente e apprezzato, uno dei migliori spettacoli di fuochi artificiali della provincia di Varese.

Lo stand gastronomico è aperto per tutta la giornata, così come la pesca di beneficenza e gli stand di prodotti tipici e artigianato. I gonfiabili saranno invece aperti dalle 16. E ci sarà anche VareseNews con un banchetto promozionale per i 20 anni del giornale, gadgets, giochi e informazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sant'Eusebio 2016, lo staff e la festa 4 di 21

Galleria fotografica

I fuochi di sant'Eusebio 2015 4 di 17

Galleria fotografica

La festa di Sant'Eusebio 4 di 13

Galleria fotografica

Sant'Eusebio, le coccarde colorano il paese 4 di 13

Galleria fotografica

Fuochi d'artificio a Sant'Eusebio 4 di 9

Galleria fotografica

Fuochi d'artificio a Sant'Eusebio 4 di 6

Galleria fotografica

Il popolo di Sant'Eusebio 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore