Openjobmetis, arriva la firma di Damian Hollis

L'ala statunitense con passaporto ungherese ha firmato un contratto di un anno con la società biancorossa

damian hollis

(Foto – www.pallacanestrovarese.it)

Ecco il tassello finale di quello che sarà il quintetto base della Openjobmetis per la stagione 2017-2018. Questa mattina la Pallacanestro Varese ha ufficializzato con un comunicato stampa l’accordo con Damian Hollis ala statunitense con passaporto ungherese della durata di un anno.

Dopo l’addio definitivo a Christian Eyenga, la società ha puntato subito sul giocatore ex Brescia e Cantù, incontrato lo scorso anno nei preliminari di Champions League con la maglia del Benfica.

Con la firma sono arrivate anche le dichiarazioni di coach Attilio Caja: «È un ragazzo che abbiamo seguito con molta attenzione e che la scorsa stagione, con la maglia del Benfica, ha fatto bene sia in campionato sia in FIBA Europe Cup. Inoltre due anni fa a Brescia in Serie A2 ha giocato un campionato importante risultando decisivo per la stagione della Leonessa. Si tratta di un atleta dotato di grandi qualità tecniche che, con il lavoro quotidiano e le motivazioni, sarà in grado di fare un campionato di Serie A all’altezza. Grazie quindi al suo talento offensivo e ai miglioramenti ottenuti con le esperienze maturate in questi anni ci potrà dare una mano. Come ha già dimostrato in passato siamo convinti che potrà fare bene in Italia».

Questo il comunicato del club:

La Pallacanestro Openjobmetis Varese è felice di annunciare l’avvenuto ingaggio del giocatore Damian Hollis. Classe 1988, Hollis ha firmato un contratto di un anno che lo legherà al club biancorosso fino al termine della stagione sportiva 2017/18. Ala americana con passaporto ungherese, Hollis arriva alla Pallacanestro Varese dopo aver disputato un’ottima stagione con la maglia del Benfica vincendo il campionato e giocando la FIBA Europe Cup.

La Carriera:
Prospetto di grande interesse fin dai tempi dell’High School, Damian Hollis sceglie di formarsi cestisticamente alla George Washington University dopo aver ricevuto oltre 200 offerte da atenei americani. Uscito dal college nel 2010, inizia la sua carriera da professionista in Europa, dapprima con i belgi del Viviers-Pepinstar e poi in Ungheria. Veste la maglia dell’Alba Fehérvár per tre stagioni raccogliendo ottime cifre e vincendo, nell’ultima stagione, campionato e coppa d’Ungheria. Nel 2013 approda in Italia ingaggiato da Biella (DNA Gold) con cui totalizza 18 punti e 6,5 rimbalzi contribuendo alla vittoria della Coppa Italia LNP (26 punti in finale) e alla rinascita del team piemontese dopo la retrocessione dell’anno precedente. Terminata l’esperienza biellese, nel 2014/15 Hollis si accorda con Cantù (5,5 punti, 3,9 rimbalzi in campionato; 8 punti e 3,4 rimbalzi in Eurocup) ma chiude la stagione in Grecia con l’AGO Rethymo collezionando 6 punti e 4 rimbalzi. Nell’estate del 2015 torna nuovamente in Italia per l’ambiziosa Brescia con cui centra la promozione in Serie A da protagonista: 17 punti e 7,5 rimbalzi con il 55% da 2 e il 39% da 3. Nell’ultima stagione ha giocato con il Benfica, squadra con la quale ha vinto il campionato portoghese (14 punti e 5,6 rimbalzi) partecipando anche alla qualificazione alla FIBA Basketball Champions League (16 punti e 7,5 rimbalzi) e quindi alla FIBA Europe Cup (17,6 punti e 5,7 rimbalzi). Figlio d’arte (il padre Essie Hollis ha giocato in NBA e in Europa), era soprannominato “King Damian”dai tifosi ungheresi. Ha vinto un argento ai mondiali U19 in Serbia nel 2007.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.