La Protezione civile in cattedra al liceo

Si svolgerà domenica 29 ottobre un incontro organizzato dalla rete di istituti che promuovono il valore di questo servizio. Capofila delle scuole è il liceo Ferraris

Esercitazione congiunta della protezione civile a Inarzo

Cosa e come agisce la Protezione civile? Regione Lombardia e Ufficio scolastico hanno promosso un approfondimento per far comprendere ai giovani il lavoro di questo servizio.

Domenica mattina, 29 ottobre, il liceo scientifico di Varese Ferraris ospiterà una manifestazione per presentare il bilancio di un anno di attività della rete di scuole basata sui Centri di Promozione della Protezione Civile e che vede il Ferraris capofila. In collaborazione con l’Università dell’Insubria, il nucleo operativo ha innanzitutto formato i docenti delle diverse istituzioni scolastiche mentre un progetto di alternanza scuola lavoro impegnerà i ragazzi che avranno informazioni teoriche e pratiche

Docenti, studenti e genitori sono invitati a partecipare all’evento

Programma:

9.30-10.00 (prof. Giuseppe Carcano, Dirigente scolastico)
Saluti di benvenuto
Presentazione delle linee guida del Progetto e degli scopi della Rete

10.00-10.10 (prof.ssa Rossella De Andreis, docente referente) presentazione delle attività svolte dal CPPC di Varese:
– corso formativo per docenti organizzato dal CCV-Varese
– progetto pilota di alternanza scuola-lavoro

10.10-10.40 (Istituzioni scolastiche della Rete)
La Protezione Civile nelle scuole: esperienze sviluppatesi nella verticalità dalle scuole del primo ciclo a quelle del secondo ciclo con particolare attenzione al curricolo di cittadinanza

10.40-11.00 (dott. Antonio Della Ragione, Protezione Civile Provincia Varese)
” Protezione Civile : perché, chi è e cosa fa ? ”
Evoluzione storica dall’embrionale Protezione Civile alla sua trasformazione organizzativa-strutturale-logistica attuale

11.00-12.00 (avv. Paolo Cazzola, NMPI)
Esercitazione pratica per 31 ragazzi nell’ambito delle attività di alternanza scuola lavoro del volontariato di Protezione Civile, con il coinvolgimento in 3 cantieri dinamici per l’allestimento di 2 tende alloggio e di 1 tenda polifunzionale (sala mensa e sala istruzione) e in 3 cantieri statici dove saranno illustrate le specificità del Nucleo e le attività legate alla topografia e ricerca di dispersi, alla radiocomunicazione e all’esperienza in ambiente alpino usualmente svolte durante i campi scuola con i Cadetti autorizzati dalla Regione Lombardia e dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile

– Allestimento di stand divulgativi e dimostrativi con volontari e con attrezzature impiegate dalla Protezione Civile

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore