Prende a  calci e pugni l’auto della ex, 33enne arrestato per stalking

Dopo l'ennesimo rifiuto l'uomo ha letteralmente distrutto l'auto della ex, provocandosi anche vistose ferite

Pasqua movimentata: lite in famiglia finisce con un arresto

Nella giornata di ieri, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno arrestato un 33enne di Origgio responsabile di stalking nei confronti della sua ex compagna. Dopo mesi di persecuzioni, minacce telefoniche, pedinamenti e incursioni improvvise presso i locali frequentati dalla donna, un uomo originario del posto e già noto alle forze dell’ordine, che non si capacitava del fatto che la loro relazione fosse terminata, ieri notte ha compiuto l’ennesimo atto criminoso nei confronti della sua ex.

La sera precedente i due, per una sfortunata coincidenza, si erano incontrati ad una festa: lei per evitare ulteriori problemi in pubblico, si è vista costretta ad abbandonare la serata.  Per l’affronto ricevuto, la reazione del suo ex ha costretto i carabinieri a intervenire.

Infatti, durante la notte, infatti, il 33enne ha distrutto completamente l’auto della sua vittima, che la ragazza aveva lasciato parcheggiata per strada nei pressi della propria abitazione. Accortasi dell’accaduto e avvisati i carabinieri, il mattino successivo si è subito notato che l’autore, durante il feroce atto di vandalismo, si era sicuramente procurato delle ferite, visto che sul posto sono state trovate vistose tracce di sangue. Ed è stato proprio seguendo le tracce di sangue lasciate lungo il marciapiede che i militari sono giunti alla sua abitazione distante poche decine di metri dal luogo del misfatto.

Ovviamente questo indizio, unito ad altre fonti di prova raccolte nel corso della breve ma intensa attività di indagine eseguita dagli operanti, ha permesso di arrestare il 33enne e tradurlo presso il carcere di Busto Arsizio a disposizione della locale Procura.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore