La caduta dei capelli

La calvizia nell’uomo o nella donna è una manifestazione fisiologica consistente nel ricambio di capigliatura della persona. Perdere decine di capelli al giorno è assolutamente normale e in generale questa caduta non deve allarmare

vario

La calvizia nell’uomo o nella donna è una manifestazione fisiologica consistente nel ricambio di capigliatura della persona. Perdere decine di capelli al giorno è assolutamente normale e in generale questa caduta non deve allarmare, a meno che non si crei una sproporzione netta fra i capelli in crescita e quelli prossimi alla caduta.

La perdita eccessiva dei capelli può iniziare a presentarsi nella giovane età di un uomo, con molti casi che si manifestano prima dei 30 anni. Diverse volte però l’uomo che vive questa condizione non cerca il sostegno di un professionista, credendo che il fenomeno sia assolutamente naturale e ineluttabile, ma così facendo rende più complesso l’intervento per risolvere o contenere il problema.

Risulta molto importante quindi chiedere aiuto dopo dei segni notevoli di perdita dei capelli, non solo per una questione estetica, ma anche per prevenire conseguenze di tipo psicologico.

Il modo in cui il fenomeno della caduta dei capelli compare è infatti quasi istantaneo, tanto da potenzialmente incidere sull’autostima della persona che ne è colpita, con inevitabili ripercussioni sulla sua vita relazionale, specialmente in quella sentimentale.

Data la grande importanza che l’estetica ricopre nella società in cui viviamo, è evidente che la caduta dei capelli possa costituire un grosso disagio per chi ne è colpito, che potrebbe persino sfociare in stati depressivi e ansiosi.

Chi soffre di calvizie può decidere di affrontare apertamente il suo problema avvalendosi dell’aiuto di un professionista, in modo da comprendere le vere cause della sua perdita di capelli e iniziare un trattamento per migliorare la sua condizione. In alternativa, è possibile naturalmente cercare di convivere con il fenomeno, provando a minimizzare l’impatto che esso ha sulla propria vita. I modi con cui è possibile riuscire a vivere serenamente e senza occuparsi direttamente del problema sono diversi.

Chi è colpito da calvizie può infatti semplicemente decidere di rasarsi completamente, riuscendo in questo modo a nascondere il problema e ad apparire persino alla moda. Chi non crede in questa via può decidere di accorciare i capelli o farsi crescere una barba curata, ottenendo così un miglioramento dal punto di vista estetico.

Il modo più immediato, ma anche difficile di superare questo disagio, è quello di rimanere se stessi fra la gente, cercando di non lasciare trasparire alcun segno di incertezza.

Il fenomeno della caduta dei capelli interessa sempre più anche il mondo femminile, portando a effetti psicologici più marcati rispetto a quelli dell’uomo che ne soffre, soprattutto perché si tratta di una manifestazione vista come compromettente la femminilità e l’estetica della donna che ne è colpita. Il fenomeno può avere un carattere più o meno temporaneo e presentarsi a causa di diversi eventi scatenanti, fra cui la gravidanza e il periodo che ne segue, periodi di forte stress e diete molto drastiche e povere di vitamine.

Non sono infrequenti casi di cadute croniche dei capelli, con cadute che continuano a ripetersi costantemente durante l’anno. Questo fenomeno preoccupante in realtà è in buona parte dei casi trattabile. È necessario però proteggere la capigliatura e sottoporsi a un test del capello per risalire alle cause della propria perdita di capelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore