M5s fa boom, ma è il centrodestra avanti

Il grande risultato di Di Maio potrebbe non bastare. La Lega sorpassa Forza Italia e Matteo Salvini potrebbe divenire il candidato premier in pectore

matteo salvini pontida 2017

Il risultato del Movimento 5 Stelle è indubbiamente straordinario (tra il 31 e il 33,%%) ma conti alla mano è il centrodestra unito che ha vinto le elezioni, con il 37-37,5% dei voti al proporzionale, a cui vanno aggiunti i seggi uninominali (che al nord sono largamente favorevoli a Lega e Forza Italia).

Alle ore 7 non è ancora chiaro se il computo dei seggi tra Camera e Senato potrà dare una maggioranza. Ma potrebbe profilarsi la necessità di un allargamento della maggioranza di centrodestra. Nella note il sorpasso della Lega su Forza Italia sembra consolidarsi, questo porterà Matteo Salvini a diventare il candidato premier in pectore. 

Il Pd è stimato molto basso, sotto il 20%. Un risultato che in teoria, secondo una certa grammatica politica, dovrebbe portare alle dimissioni del segretario Matteo Renzi. Il Pd potrebbero tornare in gioco in caso di necessità di un governo di larghe intese, ma la dura sconfitta elettorale è innegabile.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore