Passa il treno a vapore sulla ferrovia del Sempione

Era successo a ottobre, poi due sabati fa la comparsa di un treno a vapore nel cuore della notte ha suscitato ancora una certa curiosità. Ecco la prossima occasione utile per viaggiare o anche solo vedere il treno con locomotiva del 1922

gallarate generico

«Peccato non averlo saputo prima!». È stato un commento diffuso, dopo le ultime apparizioni – sulla ferrovia che da Milano va al Lago Maggiore – di un bel treno con locomotiva a vapore e carrozze d’epoca. È successo in una domenica di ottobre (destinazione: il Parco del Ticino, ve l’abbiamo raccontato qui) e poi ancora di notte al sabato prima della settimana del Salone e Fuorisalone.

Qual è la prossima occasione per vedere un treno a vapore a Legnano, a Busto, a Gallarate?

È domenica 10 giugno 2018, quando l’associazione Ferrovie Turistiche Italiane proporrà il “Treno d’estate” sul Lago Maggiore”, diretto ad Arona. Si potrà partire da Milano o da Legnano (9.30), ma chi fosse solo curioso può vedere il passaggio del treno anche in altre località intermedie, come a Busto o Gallarate o Somma o ancora Sesto Calende, più o meno nella fascia oraria tra le 9.30 e le 10.15. Al ritorno il passaggio dalla provincia di Varese avviene più o meno tra le 18 e le 18.40. Qui trovate la locandina con tutte le info.

In testa ai treni storici in Lombardia in questi mesi c’è la locomotiva 625.177 della Fondazione storica FS, una vaporiera costruita in Germania nel 1922 su progetto italiano (erano locomotive “risarcimento” per i danni della Prima Guerra Mondiale). Agganciate alla locomotiva ci saranno varie carrozze dei tipi “Centoporte” degli anni Trenta e “Corbellini” degli anni Cinquanta.

 
A causa di un problema alla locomotiva 625, il treno è stato poi trainato da una locomotiva classe 740: queste sono state tra le locomotive più diffuse in Italia (470 unità, costruite a partire dal 1911), tra le ultime operative fino a inizio anni Ottanta

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.