Campo dei Fiori, piantati i primi alberi dopo l’incendio

Domenica mattina cerimonia con le autorità, ma erano molti i volontari presenti che sono voluti tornare a dare una mano

Alberi al campo dei Fiori dove è passato il fuoco

I primi alberi piantati dopo le fiamme che hanno distrutto i boschi del Campo dei Fiori: li hanno messi a terra domenica 27 maggio i volontari che hanno combattuto l’incendio, ma anche i sindaci e gli amministratori del parco Campo dei Fiori.

Galleria fotografica

Alberi al campo dei Fiori dove è passato il fuoco 4 di 15

La cerimonia, alla presenza del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e dell’assessore all’Ambiente Raffaele Cattaneo si è tenuta attorno alle 11 lungo il sentiero numero uno che porta dall’Osservatorio al Forte di Orino.

Una cinquantina di piante è stata posizionata lungo i pendii più esposti al fuoco dove nei mesi scorsi sono avvenute le prime bonifiche, poi i tagli degli alberi morti o seriamente danneggiati. «Un momento importante a cui ha partecipato la cittadinanza e quanti si sono battuti contro le fiamme e che dimostra un attaccamento eccezionale dei nostri concittadini a questi boschi – ha spiegato Giuseppe Barra, presidente del Parco Campo dei Fiori – . Oggi abbiamo consegnato un “quaderno” che contiene tutte le azioni fatte e da fare per far rinascere i boschi. Non si tratta solo della piantumazione, che riguarda un passaggio importante, ma anche di tutte le opere necessarie per garantire interventi idraulici adeguati, e per prevenire quanto avvenuto a fine ottobre: servono boschi più puliti specialmente nel versante Sud. Servono un paio di tagliafuoco: tutti lavori per i quali abbiamo ricevuto rassicurazioni in termini economici e di sostegno da parte di Regione Lombardia».

La giornata di oggi arriva dopo la grande festa coi bambini avvenuta sabato a Luvinate per la quale il sindaco Alessandro Boriani, anche lui in prima fila per questa iniziativa, si è detto profondamente colpito: «A ripiantare il bosco oggi c’era gente comune. A ballare per abbracciare la nostra montagna ieri c’erano centinaia di bambini: un segno tangibile di affetto. Ora dobbiamo ripartire per rimettere in relazione il bosco con l’uomo: solo così potremo preservarlo».

Le piantumazioni continueranno e diversi soggetti – privati e aziende – hanno manifestato l’intenzione di donare fondi per l’acquisto di piante, sebbene il grosso degli interventi – si parla di milioni – dovrà essere inquadrato insieme alla Regione.

L’incendio ha fatto emergere anche la necessità di potersi muovere in maniera più agevole lungo la montagna: la novità oggi presentata è costituita da un paio di nuovi “belvedere” sulla valle lungo il sentiero uno che nasceranno con l’obiettivo di regalare ai visitatori inaspettati panorami, ma che fungeranno anche da punto di ritrovo per i mezzi in caso di intervento urgente sui versanti.

CAMPO DEI FIORI, LA PAGINA SPECIALE DEDICATA ALL’INCENDIO 

di
Pubblicato il 27 maggio 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Alberi al campo dei Fiori dove è passato il fuoco 4 di 15

Galleria fotografica

La posa degli alberi al Campo dei Fiori 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore