Ora è certo: la Pro e Javorcic ancora insieme

Prolungato il contratto al tecnico di Spalato, grande artefice della promozione in Serie C dei Tigrotti

La festa per la Pro Patria in Serie C

La notizia era nell’aria da tempo, era auspicata da tutto l’ambiente biancoblu e in un certo senso era stata anticipata anche dal direttore sportivo Sandro Turotti in QUESTA intervista al nostro giornale.

Ora però è ufficiale: Ivan Javorcic sarà l’allenatore della Pro Patria anche per la stagione sportiva 2018-19, quella in cui i biancoblu torneranno a calcare i campi del terzo campionato nazionale grazie alla splendida promozione ottenuta al termine dell’ultima Serie D.

«Non ho parlato con altri allenatori ad eccezione di Javorcic» aveva assicurato Turotti prima ancora che la stagione terminasse con la conquista dello scudetto di categoria. E così è stato. Il tecnico, 39 anni, croato di Spalato, una bella carriera da calciatore (Brescia, Crotone, Treviso…) stroncata per un grave infortunio al ginocchio, fu scelto nell’aprile del 2017 per guidare i Tigrotti. Sotto la sua conduzione la Pro Patria quest’anno ha centrato la risalita in C grazie a una stagione regolare vinta nel Girone B con 23 vittorie e 10 pareggi in 36 partite.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.