“Crescere con la musica”, un progetto per 500 bambini

Il progetto, ideato dal Corpo musicale e sostenuto dalla Fondazione comunitaria del Varesotto, ha offerto a ciascuna delle 21 classi partecipanti 20 ore di lezioni ed esperienze musicali

Caronno Pertusella - Progetto crescere con la musica

Si concluso il progetto “Crescere con la musica”, realizzato dal Corpo musicale Concordia Santa Cecilia di Caronno Pertusella con il sostegno della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus nell’ambito del bando Microerogazioni per il 2017.

 

Il progetto, che ha coinvolto circa 500 bambini, ha portato nelle classi della scuola primaria momenti di educazione musicale, con 20 ore di lezione in ogni classe.

Grazie al progetto e al lavoro di squadra di insegnanti e volontari i bambini di tutte le le 21 classi coinvolte hanno potuto conoscere ed apprezzare il mondo della musica  in base all’età e alla propensione, con momenti dedicati al canto, alla ritmica, allo studio delle note musicali, allo studio degli strumenti musicali in genere, allo studio del flauto dolce e all’esecuzione di facili brani.

I più grandicelli hanno potuto provare l’emozione di suonare come in una marching band, disciplina che arricchisce la musica con caroselli e coreografie trasmettendo ai ragazzi importanti valori quali l’impegno, la disciplina e la voglia di stare insieme. “Il concetto di gruppo diventa basilare e tutti sono uguali e parimenti protagonisti – spiegano i promotori del progetto –  La marching band unisce il mondo sportivo con quello artistico ed integra l’apprendimento musicale con lo sviluppo psicologico, fisico, atletico, estetico  e sociale. Il  progetto in particolare ha offerto ai bambini la possibilità di misurarsi con i coetanei, di imparare a lavorare in gruppo e quindi di acquisire una maggiore responsabilità e consapevolezza all’interno del gruppo classe di appartenenza”.

L’associazione “Accademia e Corpo Musicale Concordia S. Cecilia” di Caronno Pertusella, che ha ideato e promosso il progetto, nasce nel 1896 come formazione bandistica e, in centoventidue anni di storia, ha acquisito grande considerazione e prestigio nel paese e non solo.

“Il nostro principale obiettivo – spiegano i responsabili – è sempre stato quello di offrire ai giovani e ai meno giovani l’occasione di aggregarsi in formazioni musicali di ogni genere, secondo i propri interessi. Per questa finalità sono state istituite varie realtà, il corpo musicale tradizionale, l’Accademia musicale, la Marching parade band, l’orchestra giovanile e quella sinfonica”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore