Il Camelot protagonista del mese dell’Alzheimer

Il programma comprende anche una settimana tutta dedicata alla prevenzione dei disturbi della memoria, nell'ambito delle iniziative di Alzhiamoci

gallarate generico

La prevenzione è l’arma più efficace contro l’insorgenza di qualsiasi tipo di decadimento, per questo la manifestazione “Alzhiamoci”, promossa e organizzata da 3SG Camelot in occasione del mese dell’Alzheimer , dedica a questo tema la settimana di apertura.

Dal 10 al 15 settembre si terrà infatti , presso la RSA dei Ronchi, la SETTIMANA DELLA PREVENZIONE DEI DISTURBI DELLA MEMORIA, nella quale sarà possibile prenotare un consulto gratuito con la neuropsicologa e la psicologa del Servizio IL TRENO DELLA MEMORIA, per effettuare uno screening delle funzioni cognitive e la valutazione dell’ invecchiamento cerebrale. Lo screening è rivolto a tutti, senza limiti di età e anche in assenza di specifiche problematiche e fornisce un’indicazione sull’efficienza cognitiva, utile a conoscere le funzioni su cui lavorare per migliorare le proprie prestazioni cerebrali.

Nell’ambito della settimana dedicata alla prevenzione, giovedì 13 settembre alle 18,00 è previsto anche un incontro divulgativo aperto al pubblico dal titolo “SI PUO’ ALLENARE LA MEMORIA?” dove sarà possibile scoprire, insieme agli esperti del servizio IL TRENO DELLA MEMORIA, le strategie e gli esercizi utili a tutti per attivare la memoria, la concentrazione, l’attenzione e tutte le altre capacità del nostro cervello.
La settimana si concluderà sabato 15 settembre alle 16,00 con un incontro gratuito di BRAIN TRAINING (allenamento mentale), in vista dell’avvio del corso annuale.

A seguire dalle ore 17,00 una grande festa musicale aperta al pubblico a cura del CORO DIVERTIMENTO VOCALE LITE con la partecipazione straordinaria dei ragazzi dell’A.I.A.S. Associazione Italiana Assistenza Spastici Sezione di Varese Onlus. Coro, Solisti e Band si alterneranno nel Parco della R.S.A Camelot con un repertorio che coinvolgerà il pubblico di ogni età, per una conclusione all’insegna del divertimento e dello stare insieme.
Al termine della settimana della prevenzione, gli eventi della manifestazione ALZHIAMOCI saranno dedicati alla malattia di Alzheimer.
Si proseguirà quindi martedì 18 settembre dalle 10,00 alle 16,00 con un OPEN DAY, nel quale tutti i visitatori saranno accolti dagli operatori del Servizio IL TRENO DELLA MEMORIA, che illustreranno i servizi offerti da 3SG per le persone affette da demenza e Alzheimer e per i loro familiari, dalle 16,00 sarà possibile per i caregiver partecipare al gruppo di AUTO MUTUO AIUTO, uno spazio condotto dalle Psicologhe in cui i familiari possono condividere le proprie esperienze e i propri dubbi e alleggerirsi dal peso psicologico che inevitabilmente la gestione a domicilio di una persona affetta da demenza comporta. La giornata si chiuderà alle 17,00 con l’ALZHEIMER CAFE’, un luogo informale in cui malati e familiari possono ritrovarsi in un clima di normalità, consumando insieme un caffè o una bibita e confrontandosi con tutti i professionisti del Servizio: Medici, Psicologi, Educatori, Fisioterapisti e Infermieri.

«Una manifestazione ricca di eventi per tutta la cittadinanza – sottolinea il presidente di 3SG Giacomo Peroni – che si concluderà venerdì 21 settembre, Giornata Mondiale dell’Alzheimer, con uno spettacolo teatrale, una commedia dialettale in tre atti presentata dalla Filodrammatica Bellanese Amici del Teatro Bellano, dal titolo “El maa de la vegiada”.
Lo spettacolo, che si terrà al Teatro del Popolo di Gallarate alle ore 21,00, sarà l’occasione per ricordare che in mezzo a tante difficoltà c’è anche spazio per il buonumore e che un sorriso e la vicinanza dei propri affetti è spesso la cura migliore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.