Pioggia di medaglie per l’Italia alla Granfondo Mondiale di Varese

Gli atleti italiani si sono aggiudicati ben 16 medaglie. Grande festa di chiusura in Piazza Repubblica con un tocco di romanticismo: una proposta di matrimonio

Si è conclusa con una grande festa in piazza Repubblica la quattro giorni della Granfondo Mondiale Varese 2018. Tutti i 3.000 atleti che hanno partecipato alla competizione, i loro accompagnatori e qualche curioso si sono infatti ritrovati in piazza per un pranzo tutti insieme e le premiazioni.

Una competizione che ha abbondantemente premiato l’Italia. I ciclisti del nostro Paese hanno infatti portato a casa ben 16 medaglie sulle 54 disponibili, vincendo anche in termini assoluti. Con 3 ore 24 minuti e 36 secondi è infatti Elettrico Tommaso il primo arrivato della Granfondo ed è sempre un italiano ad aver vinto la mediofondo: Previde Massara Marco con un tempo di 02:52:24.

Una grande festa che ha chiuso quattro giorni di grande sport per la nostra provincia. «Voglio ringraziare tutti quelli che hanno partecipato e reso possibile questa manifestazione» ha detto dal palco il numero 1 della società ciclistica Alfredo Binda, Renzo Oldani, elencando dal Comune alla Camera di Commercio passando per «gli 800 volontari che hanno reso possibile tutto questo e i ragazzi dell’Istituto Falcone che hanno cucinato questo enorme pranzo».

Ma oltre ai premiati c’è anche chi non dimenticherà ma questa giornata e questa gara. Durante il pranzo, infatti, un ragazzo belga ha chiesto alla fidanzata di sposarlo e lei gli ha detto sì, per ben due volte (LEGGI QUI)

Ecco vincitori di tutte le categorie.

Categoria 19/34 anni uomini

ELETTRICO TOMMASO – Italia – 03:24:36
MERCKX NIELS – Belgio – 03:24:40
CARA RÉMI – Belgio – 03:24:40

Categoria 19/34 anni donne

LEONARDI JESSICA – Italia – 04:04:13
JESENKO ERIKA – Slovenia – 04:04:24
ŠIMENC LAURA – Slovenia – 04:04:30

Categoria 35/39 anni uomini

VAN GOOLEN JURGEN – Belgio – 03:30:23
GLORIEUX FREDERIC – Belgio – 03:30:23
FRAISSIGNES FABIEN – Francia – 03:30:23

Categoria 35/39 anni donne

DESSART MARIE – Belgio – 04:04:13
LANCIONI BARBARA – Italia – 04:04:22
CAIRO ELENA – Italia – 04:04:28

Categoria 40/44 anni uomini

D’ERRICO ALFONSO – Italia – 03:27:30
HOUBEN KRISTOF – Belgio – 03:27:30
HERBRETEAU LOIC – Francia – 03:27:31

Categoria 40/44 anni donne

BARBARA BILLI – Italia – 04:06:18
PETTENON JENNY – Australia – 04:06:27
BOVILL ESTA – Regno Unito – 04:06:33

Categoria 45/49 anni uomini

PORTILLO SALDAMANDO RAUL – Spagna – 03:27:00
BORRELLI ANTONIO – Italia – 03:27:06
DEVITTORI ROGER – Svizzera – 03:27:18

Categoria 45/49 anni donne

SCHARTMÜLLER ASTRID – Germania – 04:05:56
GORINI MICHELA – Italia – 04:05:57
BANERJEE KATIE – Australia – 04:05:58

Categoria 50/54 anni uomini

BIRD BRUCE – Canada – 03:29:00
MOTTA EMANUELE – Italia – 03:29:00
NICOLETTI STEFANO – Italia – 03:32:04

Categoria 50/54 anni donne

PRATI MARIA CRISTINA – Italia – 03:08:06
PANCARI ELENA – Italia – 03:12:58
FREDRICKS TANYA – Stati Uniti – 03:16:33

Categoria 55/59 anni uomini

COCQUYT PATRICK – Belgio – 03:37:01
FJELDAVLIE JØRN – Norvegia – 03:42:04
COLAGE’ STEFANO – Italia – 03:42:04

Categoria 55/59 anni donne

CAPPIELLO OLGA – Italia – 03:08:06
HARNETT KIKSTRA SARA – Nuova Zelanda 03:11:51
SCIUCCATI MARINELLA – Italia – 03:14:49

Categoria 60/64 anni uomini

PREVIDE MASSARA MARCO – Italia – 02:52:24
KUZNETSOV VLADIMIR – Russia – 02:52:26
MAGNALDI FULVIO – Italia – 02:52:37

Categoria 60/64 anni donne

JEANNIE LONGO – Francia – 03:06:38
NASH MARIA – Australia – 03:16:57
MOUAT LESLEY – Nuova Zelanda – 03:18:08

Categoria 65/69 anni uomini

CULL ROGER – Australia – 02:53:13
NAVARRO JOEL – Francia – 02:58:08
BAKLANAU MIKALAI – Bielorussia – 02:58:13

Categoria over 65 donne

LUNDSTROM LENA – Svezia – 03:19:28
EMBLIN JULIA – Australia – 03:26:53
THUREAU GISELE – Francia – 03:33:37

Categoria over 70 uomini

HRINKOW GERHARD – Austria – 03:00:20
MOREAU PIERRE – Francia – 03:02:31
CHABANEL CLAUDE – Francia – 03:02:32

 

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore