Robot, droni, realtà aumentata: la scuola si presenta a Varese

#Futura Varese, Comunità in movimento" è il titolo della tre giorni che si apre domani nel cuore della città. Un programma con quasi 50 eventi e che coinvolgerà 2500 studenti

Cinquecento studenti impegnati, una cinquantina di eventi e oltre tremila visitatori attesi. Sono i  numeri di “#FuturaVarese” una manifestazione che porterà nel cuore della città, la scuola digitale, innovazioni, sperimentazioni e progetti futuri.

L’appuntamento, che durerà da domani giovedì 13 sino a sabato 15 settembre, fa parte del tour voluto dal Ministero dell’Istruzione per far conoscere la scuola digitale.

Varese è la sesta tappa e vede la regia dell’Isis Don Milani di Tradate, polo dell’innovazione, incaricato direttamente dal Miur di organizzare questa tre giorni. Al suo fianco tante istituzioni: dal Comune di Varese che ha aperto le sue sale e i giardini, alla Provincia che ospiterà i workshop formativi, al teatro Openjobmetis dove domattina, giovedì 13 settembre, alle ore 10 avverrà la cerimonia inaugurare, sino alla camera di Commercio che fornirà i “tourist angels”.

Titolo dell’iniziativa è #FuturaVarese “Comunità in Movimento 4.0” e sarà un’occasione per diffondere le azioni del Piano nazionale per la scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa.
Si parlerà del territorio, delle possibilità e degli obiettivi raggiunti. L’evento si articolerà in diverse attività di approfondimento, workshop per docenti e studenti, laboratori digitali, dibattiti, proiezioni, “vetrine tecnologiche”, musica e arte digitale.

Sette le aree tematiche: Agorà che è il cuore dell’evento perchè ospita conferenze, incontri istituzionali ed è al teatro Openjobmetis; FutureZone che è l’area espositiva dedicata alle innovazioni, alle esperienze e buone pratiche digitali svolte nelle scuole ed è ai Giardini Estensi,  Digital Circus sempre ai Giardini Estensi per vedere in azione robot, droni e realtà immersiva. Si prosegue con la “Stakeholders’ club a Villa Recalcati, area dedicata alla formazione e alle collaborazioni tra scuole e territorio, imprese e società civile; il “Teachers matter” sempre a Villa Recalcati dove la formazione sarà riservata ai docenti sulla didattica digitale, il pensiero computazionale, la creatività digitale, stem ed educazione ai media. Completano il programma lo spazio “Students matter” dove ci saranno workshop destinati ai ragazzi e per finire la “Civic Arena a Palazzo Estese”, dove gli studenti, provenienti da tutta la regione, simuleranno i lavori del consiglio della Lombardi.

 Ci saranno lavori, confronti, approfondimenti ma anche momenti di svago, intermezzi musicali e cacce al tesoro digitali.

 «Non potevamo iniziare meglio l’anno scolastico – spiega l’assessore ai Servizi educativi Rossella Dimaggio – Varese sarà protagonista di un evento nazionale sulla formazione digitale promosso dal Miur. Il Comune ha collaborato con grande entusiasmo alla realizzazione dell’evento perchè riteniamo fondamentale dare visibilità al lavoro che quotidianamente si svolge nelle scuole. Tre giorni interamente dedicati alla sperimentazione digitale e agli studenti renderanno Varese una città vivace che definisce la propria identità formativa ed educativa».

Un grande lavoro di equipe partito dalle aule del Don Milani, che da anni si occupa di innovazione digitale con diversi progetti, e che si è allargato al Polo della formazione digitale dell’Ufficio scolastico: « Da anni abbiamo professori staccati proprio su questo ambito – ha commentato Claudio Merletti dirigente dell’Ufficio scolastico – ogni anno si formano sulle competenze digitale circa 1600 insegnanti. In pochi anni, Varese è diventata una realtà vivace e con grandi competenze».

Sarà presenta anche la Camera di Commercio con la propria attività in tema di digitalizzazione e di alternanza scuola/lavoro: dal contesto del progetto “Tourist Angels” ragazze e ragazzi degli istituti “Gadda Rosselli” di Gallarate e “Daverio Casula” di Varese gestiranno, affiancati da una guida turistica, il punto di informazione per i partecipanti all’evento e affiancheranno gli organizzatori nelle attività di gestione della manifestazione. Nello spazio “Future Zone”, da giovedì alle 13.30 e fino a sabato alle 12.30 sarà poi allestito un desk dove ottenere gratuitamente il proprio Sistema Pubblico Identità Digitale (SPID), la soluzione per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione con un unico username e una sola password. Sempre giovedì, ma dalle 14.30 alle 15.30, al teatro Santuccio si potrà vivere l’esperienza della realtà aumentata grazie a un visore particolarmente innovativo e cogliere le opportunità che questa nuova tecnologia offre nei più diversi settori economici. Il tutto grazie al Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio in stretta collaborazione con i Digital Innovation Hub delle associazioni di categoria.

La manifestazione si chiuderà nel pomeriggio di sabato. È atteso anche il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti a sottolineare l’importanza di una sfida lanciata e ormai raccolta dall’intero mondo scolastico.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 12 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore