Dà in escandescenze e prende a calci gli agenti: arrestato

Un 27enne svizzero è finito in manette nella notte tra domenica e lunedì per aver aggredito gli agenti intervenuti per calmarlo

Polizia Cantonale

Finale fuori programma alla Sagra del Borgo di Mendrisio, dove nella notte la Polizia cantonale è intervenuta per calmare un 27enne che stava creando disturbo e che ha dato del filo da torcere agli agenti.

La richiesta di intervento alla Polizia cantonale e alla Polizia della Città di Mendrisio è arrivata domenica notte, poco dopo l’una, a margine dei festeggiamenti per la sagra del Borgo.

L’intervento segnalava un giovane uomo, un cittadino svizzero residente nel Luganese,  che a più riprese aveva dato in escandescenze provocando disordine e preoccupazione tra gli avventori della sagra.

Invece di calmarsi, l’uomo alla vista degli agenti ha reagito con violenza alla loro richiesta di mostrare i documenti e durante il fermo li ha aggrediti colpendoli ripetutamente con dei calci.

Il fermo si è subito trasformato in arresto. Le ipotesi di reato a suo carico sono quelle di violenza e minaccia contro le autorità e i funzionari e impedimento di atti dell’autorità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore