Giovani in presidio per dire no al razzismo

L'iniziativa, convocata da alcune sigle di sinistra, ha visto la partecipazione di tanti giovani riuniti per discutere e manifestare con "il clima d'odio e razzismo che si respira"

antirazzismo varese

Nel centro di Varese, sabato 13 ottobre, decine di giovani si sono riuniti per un presidio antirazzista in piazza xx settembre.

L’iniziativa, convocata da alcune sigle di sinistra, ha visto la partecipazione di tanti giovani riuniti per discutere e manifestare con “il clima d’odio e razzismo che si respira”.

Gli organizzatori sono stati il “Collettivo Varese Rossa” e “SinistraClasseRivoluzioneVarese” che, spiegano, durante la giornata hanno ricevuto l’adesione anche di Carpe Somnium, Unione degli Studenti Varese, Un’altra Storia Varese
Potere al Popolo – Varese territoriale e Sharazade Cultura e Spettacolo senza frontiere.

antirazzismo varese

La convocazione del presidio si è posta fin da subito critica nei confronti delle politiche del Governo, a partire dal decreto “sicurezza e immigrazione” del ministro dell’Interno Matteo Salvini, ma anche nei confronti delle scelte sul tema di scuola e del lavoro dei precedenti governi: “L’arresto di Mimmo Lucano e il recente DDL sicurezza  – avevano scritto nell’evento Facebook di convocazione – sono solo gli ultimi atti di una commedia che parte dall’Autonomia scolastica e passa per la cosiddetta Buona Scuola, l’Alternanza Scuola Lavoro e il Jobs Act. Tutte politiche che hanno difeso i profitti dei padroni a scapito di studenti, lavoratori, pensionati, disoccupati, immigrati. Lo schema è chiaro: dividere la popolazione”.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore