Il tribunale fallimentare è salvo, salta l’accorpamento con Monza

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha annunciato che nella prossima riscrittura della Legge fallimentare è stata stralciata tutta la parte che avrebbe portato alla soppressione delle sezioni fallimentari locali

Tribunale Varese

L’accorpamento con il tribunale di Monza che avrebbe sancito la chiusura della sezione del tribunale fallimentare di Varese non si farà. Ne dà notizia il deputato leghista Matteo Bianchi che spiega: «grazie all’interessamento del Governo Conte, si scongiura l’accorpamento del Tribunale Fallimentare di Varese con quello Monza. Un pericolo che era stato causato dal precedente Governo del Pd».

In realtà la battaglia per bloccare il trasferimento del tribunale varesino era stata trasversale. Lo scorso aprile c’erano tutti i politici locali a chiedere un’operazione in tal senso: dal presidente della regione Lombardia Attilio Fontana al sindaco di Varese Davide Galimberti, dal presidente della provincia Gunnar Vincenzi al sindaco di Luino Andrea Pellicini. Dai deputati Maria Chiara Gadda e Matteo Bianchi all’eurodeputato Lara Comi, dal senatore Alessandro Alfieri al neo consigliere regionale Marco Colombo.

Un altro appello aveva coinvolto una quarantina di sindaci, uniti in una posizione trasversale in provincia condivisa da tutte le forze politiche.

Ora, spiega Bianchi: «Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha annunciato che nella prossima riscrittura della Legge fallimentare è stata stralciata tutta la parte che avrebbe portato alla soppressione delle sezioni fallimentari locali».

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore