Nove Mastini in nazionale

Nove sono i giocatori della Bpm Sport Management chiamati per il collegiale azzurro

bpm sport management pallanuoto

La Bpm Sport Management viaggia alla grande: terzo posto in campionato e anche in Europa i risultati sono positivi. Le buone prestazioni in vasca hanno fatto sì che ben 11 mastini venissero chiamati per le rispettive nazionali.

Di questi, nove sono stati chiamati per l’Italia, Lazovic per il Montenegro e Drasovic per la Serbia. Gli azzurri che saranno presenti al collegiale di Sori e Rapallo da domenica 9 a mercoledì 12 novembre saranno Jacopo Alesiani, Lorenzo Bruni, Luca Damonte, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce, Andrea Fondelli, Cristiano Mirarchi, Gianmarco Nicosia e Giuseppe Valentino

Il difensore Giuseppe Valentino: “Sono contento di tornare dopo 4 anni in nazionale. Sono contentissimo di essere stato richiamato in Nazionale per questo collegiale che ci vedrà allenarci contro il Recco. Non dobbiamo però dimenticare che la settimana prossima avremo, prima della Nazionale, un impegno importantissimo come quello contro lo Jug Dubrovnik in Len Champions League”.

Il centroboa Lorenzo Bruni: “Vestire la calotta della Nazionale è sicuramente una bella emozione. Farlo con tanti dei miei compagni di squadra sarà sicuramente un piacere in più ma, come diceva Giuseppe, non dobbiamo dimenticare che prima ci sarà un’importante partita di Len Champions League”.

Il difensore Vincenzo Dolce: “Quando la Nazionale chiama non puoi che essere contento soprattutto quando poi trovi così tanti compagni di squadra. È sempre bello andare a giocare con la Nazionale e non vedo l’ora di poter indossare la calotta azzurra”.

Il presidente Sergio Tosi : “Penso che questa convocazione sia un record per noi. È stata sicuramente una sorpresa, ma che conferma quanto di buono stiamo facendo quest’anno. Convocazione molto meritata, l’unica cosa che mi dispiace è che rimangano fuori due dei nostri ragazzi che però avrebbero assolutamente meritato di essere chiamati”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore