Il paese abbraccia per l’ultima volta Stefano Amicarelli

Una chiesa parrocchiale strapiena ha dato l'ultimo saluto al geometra deceduto nel disperato tentativo di spegnere le fiamme che stavano distruggendo la sua casa

funerale stefano amicarelli castiglione olona

Si sono svolte questo pomeriggio (sabato) le esequie di Stefano Amicarelli, il 49enne di Castiglione Olona deceduto nell’incendio della sua abitazione la notte del 21 dicembre nel tentativo di spegnere le fiamme che, purtroppo, non gli hanno lasciato scampo.

A salutarlo per il suo ultimo viaggio nella chiesa parrocchiale di Castiglione Olona, c’erano i suoi amati genitori coi quali condivideva la casa e che si sono salvati dal rogo, e moltissimi castiglionesi che lo conoscevano sia come amico che come geometra e fratello del comandante della Polizia Locale. La chiesa era piena e in molti sono rimasti in piedi.

Alle esequie erano presenti anche rappresentanti dell’amministrazione comunale con il gonfalone di castiglione Olona, le associazioni Avis e Aido, gli Alpini, la Pro Loco, il club pensionati Mazzuchelli, la gs Camminatori di San Carlo e altre realtà del territorio. La cerimonia funerbre è stata celebrata da don Ambrogio Cortesi, parroco di Castiglione Olona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore