Europee 2019, “un’elezione decisiva per lo sviluppo sostenibile e la coesione sociale”

Il Movimento Federalista Europeo propone un incontro a più voci sulle elezioni di maggio. "Non c’è da lanciare slogan o invettive contro chi la pensa diversamente. C’è da costruire un discorso nuovo, sul nostro futuro"

bandiera unione europea

“Maggio 2019: un’elezione decisiva per una politica europea di sviluppo sostenibile e coesione sociale”: è il titolo dell’incontro che viene proposto dal Movimento Federalista Europeo giovedì 24 Gennaio 2019, alle 21, nella sala delle Acli di Gallarate, in via Agnelli 33.

Introduce Il Movimento Antonio Longo, direttore dell’Unità Europea (giornale dell’MFE), modera il dibattito Attilio Geroni, responsabile redazione Esteri del Sole 24 Ore. Intervengono Alberto Majocchi, professore emerito di Scienza delle Finanze all’Università di Pavia, promotore dell’iniziativa per una carbon tax europea; Marco Petracco Giudici, della Commissione Europea – Unità Economia e Finanza JRC Ispra; Angelo Senaldi, Direttore dell’Area Innovazione dell’Associazione Imprenditori Europei (AIME).

«Con questa iniziativa il Movimento Federalista Europeo avvia a Gallarate la campagna elettorale su un tema centrale nel dibattito europeo: di quale sviluppo e di quale modello sociale ha bisogno l’Europa per garantire ai suoi cittadini un futuro nel mondo» dice Antonio Longo, dell’MFE. «Non c’è da lanciare slogan o invettive contro chi la pensa diversamente. C’è da costruire un discorso nuovo, sul nostro futuro. Da Europei, non da italiani, francesi o tedeschi. Diretto a rafforzare il ruolo delle nostre istituzioni europee, per renderle più democratiche e più forti, a difesa dei cittadini. Noi federalisti cercheremo di mettere in campo idee e indicazioni concrete, portando competenza ed esperienza sull’offerta di temi che di volta in volta proporremo. Da parte dei cittadini ci attendiamo una partecipazione attiva, oggi più che mai necessaria. Per sconfiggere torpore e ignoranza, nazionalismo e qualunquismo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore