Francesco Paglia: «Mi candido sindaco a Cuveglio»

Dimissioni da Duno previste per 9 di febbraio “Ma prima l’approvazione del bilancio in Comunità Montana e in Comune”

Avarie

L’ipotesi era nell’aria da diverse settimane, ma ora il tempo delle elezioni amministrative si avvicina e i “rumors” o si spengono, o diventano notizie.

E la candidatura a sindaco di Cuveglio di Francesco Paglia, lo è.

Paglia è ad oggi sindaco di Duno (130 abitanti), ma correrà per la ben più grande Cuveglio, coi suoi 3370 abitanti “capitale” del fondovalle, una scelta che avrà senza alcun dubbio ampi contraccolpi per l’intero Alto Varesotto dal momento che Francesco Paglia è anche presidente della Comunità Montana Valli del Verbano, l’ente che comprende 32 piccoli e meno piccoli centri fra Valcuvia e Luinese.

CUVEGLIO, DUNO – Il primo step di Paglia sarà l’approvazione dei conti di Duno – bilancio e Dup, il documento unico di programmazione – e solo successivamente diverranno operative le dimissioni, con conseguente probabile commissariamento del Comune.

Partirà la campagna elettorale e le ipotesi in campo sono due: due liste – una in continuità con l’attuale amministrazione, l’altra di minoranza – o un “listone” unico che comprenda attuale maggioranza e componenti della minoranza; ma attenzione: sono solo ipotesi, per ora.

Alla discesa in campo seguiranno incontri pubblici coi cittadini di entrambi i paesi per spiegare la scelta. Duno infatti non era alla scadenza amministrativa, che sarebbe caduta nel 2021.

In merito a questa scelta, Paglia dà questa spiegazione: «Questa decisione – spiega – è la conseguenza del mandato che mi è stato dato a Duno. Ritengo che per espletare a pieno il mandato è opportuno guardare oltre, con nuove alleanze, e nuovi modi di vedere la politica. Per fare di più e meglio per la nostra valle».

COMUNITA’ MONTANA – Sull’ente di secondo livello (non si vota, partecipano i sindaci o i loro delegati) l’operazione è la seguente: le dimissioni dal Comune di Duno verranno presentate il 30 gennaio e saranno operative il 19 di febbraio.

Prima di questa data verrà convocata un’assemblea nella quale verrà presentato Dup e bilancio 2019 e verranno formalizzate di fronte all’Assemblea dei sindaci della Comunità Montana Valli del Verbano. Dimessosi da sindaco, Paglia automaticamente decadrà anche da presidente dell’Ente con sede a Luino: la presidenza passerà ad interim all’attuale vice, Giuseppe Galliani, fino alle elezioni del nuovo presidente, molto probabilmente dopo le votazioni del prossimo 26 maggio quando oltre la metà delle amministrazioni che compongono Comunità Montana andranno alle urne: solo allora, probabilmente, si formerà una nuova maggioranza e si avrà un nuovo presidente e una nuova giunta esecutiva.
Presto, prestissimo per fare altri nomi ed elaborare altre ipotesi.

A questo punto per la corsa alla guida del centro di fondovalle le sorprese potrebbero non fermarsi qui.

Andrea Camurani
andrea.camurani@varesenews.it

Un giornale è come un amico, non sempre sei tu a sceglierlo ma una volta che c’è ti sarà fedele. Ogni giorno leali verso le idee di tutti, sostenete il nostro lavoro.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.