Grazie a un ordine del giorno, altre somme per l’incendio del Campo dei Fiori

Li ha chiesti in consiglio regionale il consigliere Angelo Palumbo di Forza Italia, con una proposta che è stata approvata in consiglio regionale

Contro l'incendio del campo dei fiori: la squadra Aib Ana del Brinzio

C’è una possibilità in più per rifarsi dei danni subiti dal campo dei Fiori nello spaventoso incendio di un anno fa, che ha impiegato centinaia di volontari per oltre un mese.

A darla è un ordine del giorno presentato dal consigliere regionale di Forza Italia Angelo Palumbo, presentato il 12 dicembre scorso, che chiede di «Destinare parte delle risorse finalizzate all’esecuzione di interventi compensativi a seguito del rilascio di autorizzazioni di trasformazione del bosco all’esecuzione dei necessari lavori di miglioramento forestale, consistenti nel taglio degli alberi morti o compromessi, nel rimboschimento, in azioni di prevenzione antincendio come linee tagliafuoco, nei lavori di sistemazione idraulico forestale e si adeguamento alla viabilità forestale nel parco regionale del campo dei Fiori».

Conferenza Forza Italia 11 gennaio 2019
 da sinistra: Simone Longhini, Piero Galparoli, Roberto Leonardi, Andrea Rizzi

Un ordine del girono che l’ultima seduta del consiglio regionale ha approvato, e che quindi diventerà esecutivo, per riparare il danno derivato dall’incendio del parco Campo dei Fiori, in 2 milioni e 800mila euro: «La Regione finora ne ha coperti 800 mila – ha spiegato Roberto Leonardi, segretario varesino di Forza Italia, nel presentare il risultato ottenuto in una conferenza stampa – L’oggetto dell’ordine del giorno permetterà di reperire i due milioni che ancora mancano».

Una buona notizia per il brutto incendio, che ha causato un rischio idrogeologico: « Una buona notizia per i nostri territori, che in questi giorni sono stati martoriati da ulteriori incendi nel nord della provincia».

di
Pubblicato il 11 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore