Valanga in Valle d’Aosta, muore sciatore milanese

L’uomo, 44 anni ha perso la vita durante un’uscita sulla neve. Illese le due persone che erano con lui

Avarie

Una valanga caduta sotto la Punta Oilletta, in Valle d’Aosta, ha travolto una comitiva di scialpinisti: un uomo ha perso la vita mentre sono state recuperate in buone condizioni atre due persone che erano con lui.

Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano, Per l’identificazione e le indagini sull’incidente procede il Sagf della guardia di finanza di Entreves.

La sciagura è avvenuta nel comune di Saint-Pierre, a circa 2.500 metri di quota.
Come riporta il quotidiano on line Aostasera la vittima “è un 44enne residente a Milano”, Andrea Poggi, “morto travolto da una valanga, staccatasi attorno alle 13.45 di oggi, domenica 3 febbraio”.

Sempre secondo il quotidiano valdostano “la zona è stata raggiunta da tecnici specializzati del Soccorso Alpino Valdostano e unità cinofile. La scarsa visibilità, unita al forte vento che soffia in quota, ha obbligato l’elicottero “Sierra Alfa 1” a sbarcarli a valle del distacco”.

Il pericolo valanghe era classificato dal bollettino regionale per la giornata di oggi come “3-marcato”, su 5.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.