Quanto è essenziale il tuo lavoro? L’indagine è on line

Sei realtà del mondo cattolico lanciano l'indagine #ilmiolavoromigliora che si chiuderà a metà aprile

lavoro generiche

Parte la campagna di indagine online #ilmiolavoromigliora!

Quanto è importante il proprio lavoro? Lo chiede un’indagine partita il 6 marzo scorso, promossa da sei realtà del mondo cattolico che operano prevalentemente in zona di Varese (il decanato di Varese, la Cappellania dell’Università degli studi dell’Insubria, le Acli, i Missionari Comboniani di Venegono Superiore, l’Azione Cattolica e la rivista dei gesuiti Aggiornamenti Sociali).

#ilmiolavoromigliora, che si protrarrà sino alla metà di aprile, vuole raccogliere opinioni tra giovani e adulti circa la possibilità che il proprio lavoro migliori qualcosa nel contesto in cui si opera, nella propria vita, nella società in genere: 

“Siamo soddisfatti se vediamo che il mondo attorno a noi migliora. Tu, cosa migliori con il tuo lavoro? “

È questo il quesito principale e, quasi, unico a cui si può accedere cliccando il link: https://goo.gl/forms/jyMyynz4Cnw5IQz13.

Nel prossimo mese di maggio, contestualmente alla restituzione dei dati del questionario, verrà proposta una giornata di workshop con interventi e laboratori che stimolino l’incontro e la crescita reciproca di giovani e adulti a partire dal confronto sulle proprie esperienze di lavoro.

#ilmiolavoromigliora vuole essere anche un movimento, seppure circoscritto, di sintesi sociale e intergenerazionale, testimone di come il lavoro sia anche un’occasione di

crescita umana e sociale.

Gli esiti dell’indagine verranno esposti anche al III Forum di Etica Civile sul tema “Verso un patto tra generazioni: un presente giusto per tutti” che si terrà il prossimo 16-17 novembre a Firenze (https://forumeticacivile.com/2019/02/07/etica-civile-una-nuova-tappa/).

Per info: ilmiolavoromigliora@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore