“Noi per Samarate” è la prima lista a sostegno di Tiziano Zocchi

Nell'ampia coalizione a sostegno di Zocchi, è la lista più schierata e attenta ai valori sociali, come ambiente e solidarietà. Ecco i tredici nomi

Samarate generica generiche

È la prima lista a presentarsi, tra quelle a sostegno del candidato sindaco Tiziano Zocchi. È “Noi per Samarate”, che mette al centro temi e competenze specifiche, ma che rappresenta – nei nomi soprattutto – un po’ anche l’ala più di sinistra della coalizione trasversale (Cambiare si può a Samarate) che sostiene Zocchi.

Il nome completo è “Noi per Samarate: ambiente , diritti, solidarietà“, c’è già il simbolo, ovviamente.

«Per noi una lista civica è quella in cui ciascuno possa ritrovarsi senza rinnegare la propria identità politica e culturale. Alcuni di noi provengono dal gruppo Sinistra Unita Per Samarate, altri a cittadini che riconoscendosi nel programma, nei principi e nel candidato della coalizione, hanno scelto di mettere a disposizione le proprie competenze e il proprio tempo per una lista che si ispira a valori e principi che possiamo certamente considerare “di sinistra” … ma che preferiamo definire valori sociali e che desideriamo concretizzare in buone pratiche».

I temi forti della lista? L’ambiente («favorendo riciclo e riuso partendo dall’educazione ambientale come pratica quotidiana in tutti gli ambiti di competenza dell’amministrazione comunale»); i diritti soprattutto per le categorie più deboli («anziani, minori a rischio, portatori di handicap, famigli con fragilità sociale») e mediante «lavoro di rete fra associazioni e terzo settore». Infine la solidarietà: «Senza solidarietà non esiste società», per questo si propongono di lavorare sulla valorizzazione delle differenze ma anche sul contasto alla «prevaricazione» e alla violenza di genere.

Chi sono i candidati?
Innanzitutto c’è chi già si era presentato come referente al momento – inizio inverno scorso – del lancio della candidatura di Zocchi: ci sono Consuelo Sozzi (44 anni, di Samarate centro, educatrice) e Pino Santangelo (53 anni, Verghera, operaio e delegato sindacale). Ci sono nomi noti a sinistra, ma anche new entry: Samuele Gallo, 23 anni, Verghera, laureando in filosofia; Maria Teresa Catroppa, 45 anni, Cascina Elisa, impiegata; Norma Poloni, 55 anni, Samarate, Assistente Sociale; Alessio Macchi, 30 anni, San Macario, educatore; Pietro Masullo, 66 anni, San Macario, insegnante scuola secondaria; Michele Carlucci, 65 anni, Samarate, pensionato ed ex assessore ai lavori pubblici; Marina Cortesi, 60 anni, Samarate, ex aeroportuale in pensione; Andrea Panarotto, 31 anni ,San Macario, grafico; Andrea Magnaghi, Samarate, venditore; Annachiara Giovanditti, 21 anni San Macario, studentessa; Lorella Natale, 60 anni, San Macario, imprenditrice.

A margine: Noi per Samarate è la prima lista per Zocchi mettere nero su bianco i nomi, le altre quattro si presenteranno – insieme a Zocchi – sabato 30 marzo.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 23 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore