Ciclo Metropolitana Saronnese, crescono carsharing e colonnine elettriche

Le prime due postazioni di ricarica saranno messe nel parcheggio del Municipio, al posto della centralina di rilevazione della qualità dell’aria in quanto non più funzionante

Arrivano le colonnine per le auto elettriche

“Le azioni concrete che la mia amministrazione sta mettendo in atto per migliorare l’aria in città sono numerose e, molte di queste, legate al progetto CMS, CicloMetropolitana Saronnese per il quale abbiamo ottenuto il finanziamento di 1.000.000 di euro dal Ministero dell’Ambiente. Dopo l’avvio a metà marzo del carpooling al liceo G.B. Grassi, abbiamo già avuto una riduzione di ben 60 automobili da e per la scuola, ottenendo l’11% di riduzione del traffico verso il liceo, contenendo di conseguenza il rischio di incidenti ed evitando l’emissione in atmosfera di circa 5.700 Kg di CO2 e di altri inquinanti”.

Lo dichiara il sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, al quale fa eco l’assessore ai Lavori Pubblici, Dario Lonardoni che parla di “primi importanti risultati ottenuti grazie ad azioni concrete tutte mirate al rispetto dell’ambiente”.

Il sindaco ricorda inoltre che “la Giunta ha anche deciso di dare avvio alla infrastrutturazione della città per la mobilità elettrica. Saranno firmati due accordi con ENELX e con BE CHARGE per la posa di colonnine per la ricarica delle auto elettriche in città e precisamente in piazza della Repubblica (parcheggio del Comune), piazza Saragat (parcheggio vicino ospedale), via Miola 5 (piscina comunale), piazza Mercanti (parcheggio del mercato), via 1° Maggio (parcheggio vicino alla stazione), via Pola (parcheggio vicino alla stazione), via Ferrari (vicino postazione di carsharing), piazza Caduti Saronnesi/via Tito Grossi. Ogni colonnina potrà ricaricare due automobili”.

Le prime due postazioni di ricarica saranno messe nel parcheggio del Municipio, al posto della centralina di rilevazione della qualità dell’aria in quanto non più funzionante, come comunicato da ARPA nel 2017. Nello spazio recuperato saranno installate due colonnine per la ricarica di auto elettriche, una dedicata alle auto private e l’altra a quelle in carsharing, ovvero alle auto condivise.

“L’amministrazione comunale – aggiunge Lonardoni – vuole dare il buon esempio, approvando l’attivazione di una convenzione con EVAI per installare altre due automobili elettriche in carsharing, proprio in piazza Repubblica, da fare utilizzare al personale dipendente quando deve effettuare i sopralluoghi di controllo della città. Fuori dagli orari di lavoro, ovvero alla sera e nel week end, le auto elettriche in carsharing con EVAI potranno essere usate dai cittadini”.

Oltre a tutto questo è stato approvato un accordo con EVAI per far utilizzare gratuitamente le auto in carsharing. Sono 500 le ore gratuite messe a disposizione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore