Fermati 19 chili di coca in ingresso in Italia

La scoperta alle 5 del mattino di martedì: nel doppiofondo di un'auto trovate 17 confezioni di polvere bianca

Avarie

Quasi venti chili di coca che stavano per entrare in Italia. Una quantità importante che la polizia cantolane ha fermato nella mattina di martedì 23 aprile al valico di Stabio.

Nell’auto una coppia di cittadini albanesi.

Il controllo – come conferma il ministero pubblico, la polizia cantonale, le polizie comunali di Chiasso e Mendrisio e le guardie di confine  – è scattato verso le 05.10 di ieri al valico doganale di San Pietro.

L’auto, con tarda tedesca, è stata fermata in uscita verso.

A bordo due cittadini albanesi, il conducente un uomo 33enne residente nel varesotto e una donna 22enne residente in Albania.

La perquisizione approfondita dell’auto ha permesso alle Guardie di confine di scoprire un ricettacolo che conteneva 17 confezioni di cocaina per un peso totale di oltre 19 chilogrammi.

L’ipotesi di reato nei confronti dei due albanesi è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore