Punkreas ed eventi, è tempo di “Resistenza in festa”

L’appuntamento è al Parco delle Feste di Gemonio per sabato 27 aprile e vede un ricco programma pensato e realizzato dal Collettivo Il Farina. In serata il concerto della storica band

Generico 2018

Torna “Resistenza in festa” per la sua 22esima edizione. L’appuntamento è al Parco delle Feste di Gemonio per sabato 27 aprile e vede un ricco programma pensato e realizzato dal Collettivo Il Farina. Una giornata nata con l’intento di ricordare le lotte partigiane e la liberazione dal nazifascismo il 25 aprile 1945 e diffondere memoria e antifascismo, antirazzismo e condivisione.

Come da tradizione la giornata si apre con il torneo di “Calcio antirazzista Davide Musci” a cui partecipano le squadre di richiedenti asilo della provincia e si continua fino a tarda sera quando la giornata si chiuderà con il concerto dei Punkreas. Un gruppo storico che non ha bisogno di presentazioni e che porterà sul palcoscenico i brani che hanno accompagnato un’intera generazione. Ma la musica ci sarà anche grazie al Dj set di Carota de Lo Stato Sociale (alle 18), alla Fanfara Balcanica, ai PRC band di esperti percussionisti che dalla tradizione africana.

Il programma vede poi la presenza della giostra a pedali il “Ciclotto”, dell’associazione Il Tarlo che mostrerà dal vivo l’autoproduzione di trottole per grandi e bambini. Il collettivo Mapuche invece, presenta un dossier sulla tratta delle donne migranti. La casa editrice Zeroincondotta presenta il libro dedicato alla storia di Teresa Galli, la prima donna uccisa per mano dei fascisti nel 1919. Ci sarà poi la palestra di pugilato popolare del Circolo Gagarin di Busto, la mostra zapatista che racconta l’esempio di resilienza unico delle comunità indigene del Chiapas, le installazioni antisessiste che offrono un punto di vista consensuale sul rapporto fra i generi.

Il Pranzo Resistente invece, è alle 12 e 30 (antipastino locale con affettati, formaggi e torte salate; lasagne vegetariane o con carne; acqua e dolce. Costo 15 euro, prenotazioni entro il 24 aprile al 339 66 53 857) mentre il bar e la cucina della festa saranno aperti tutto il giorno con prodotti biologici, artigianali e solidali fra cui i falafel fatti a mano.

Il programma:

DALLE 11.00
-Torneo di calcio antirazzista Davide Musci
-Ciclotto giostra sostenibile a pedali
-Ludobus il Tarlo ludoteca itinerante di giochi non tecnologici e della tradizione popolare
-Graffiti sulla palestra con ALEZUBRUC-PANE-GREIDI and friends

ALLE 12.30
Pranzo resistente con antipastino locale con affettati, formaggi e torte salate; lasagne vegetariane o con carne; acqua e dolce. Costo 15 euro, prenotazioni entro il 24 aprile al 339 66 53 857

DALLE 15.00
Vinyl dj-set Powa Flowa Sound System

ALLE 15.30
Presentazione libro Morire non si può in aprile, ed. Zeroincondotta La storia di Teresa Galli, prima donna uccisa dai fascisti nel 1919

DALLE 16.00
-La Palestra Popolare del Circolo Gagarin offre l’opportunità di fare un allenamento di Pugilato aperto a tutti e tutte, per scoprire insieme che cos’è lo Sport Popolare: organizzato dal basso e totalmente Antifascista, Antirazzista e Antisessista!
-Laboratorio di percussioni per bambini dai 6 ai 13 anni

ALLE 18.00
-Orto Sociale fanfara itinerante di musica balcanica

DALLE 20.30
– PRC band di esperti percussionisti che dalla tradizione africana
– Punkreas la band di riferimento del panorama punk italiano presenta Inequilibrio Instabile, il loro dodicesimo album

TUTTO IL GIORNO
Sessista chi, io? installazione femminista per riflettere sulle manifestazioni sottili e quotidiane di machismo, sessismo e violenza di genere nelle nostre vite.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore