In arrivo da Roma i fondi per l’ospedale unico Busto-Gallarate

Dall'accordo Governo Regioni, in arrivo 672 milioni di euro che serviranno anche a velocizzare il progetto degli ospedali San Paolo-San Carlo e Busto-Gallarate

nuovo ospedale unico busto arsizio area beata giuliana

Quattro miliardi di euro di cui 672 milioni destinati a Regione Lombardia. È quanto prevede un accordo tra Governo e Regioni per il comparto della Sanità.   

«Questa nuova disponibilità finanziaria – ha sottolineato il Presidente Fontana – permetterà di dare concretezza in tempi brevi alla costruzione di due grandi strutture sanitarie lombarde: i nuovi ospedali unici San Paolo-San Carlo e Busto-Gallarate. Si procede a investire all’insegna dell’innovazione e delle nuove sfide che il settore socio sanitario impone al fine di garantire servizi di primo livello ai nostri cittadini».

« Oltre a queste risorse, Regione Lombardia ha messo a bilancio 120 milioni – ha aggiunto l’assessore Gallera – che verranno destinati a strumenti innovativi quali la cartella elettronica e l’informatizzazione del percorso del farmaco negli ospedali, la messa in sicurezza delle strutture socio sanitarie che lo necessitano, la riqualificazione dei presidi di comunità che saranno dedicati anche a prestazioni legate in modo specifico alla cronicità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da jo

    Domanda.
    Ma il costo di progettazione costruzione e collaudo per un ospedale unico ex novo, è inferiore al costo di ristrutturazione dei due nosocomi già esistenti?

    Considerazione.
    La diagnostica è la partanza di tutto. I medici hanno bisogno di macchinari funzionanti.
    Averne a disposizione in numero elevato permetterebbe di effettuare moltissime valutazioni strumentali, favorendo inoltre l’assunzione di nuovi tecnici e medici.

    Valutazione.
    E’ necessaria una cosapevolezza dei numeri esposti nell’articolo.
    SI consideri l’enormità della spesa:
    -la somma stanziata (642 ml) da spartire tra le due previste strutture
    ovvero, circa 300 ml di euro a struttura (580 miliardi delle vecchie lire).
    Il costo di un macchinario per la TAC, installato si aggira attorno ai 500.000 euro, il costo di una macchina per Risonanza magnetica di ultimissima generazione 1.000.000 euro.
    Il costo ecografo portatile 5.000 euro.
    Consideriamo:
    10 nuove apparacchiature TAC = 5.000.000 EURO
    10 nuove apparecchiature RM = 10.000.000 EURO
    100 ecografi = 500.000 EURO

    COSTO TOTALE = 15.500.000 EURO

    15 milioni è il 5% dello staziamento. IL 5%.

    Rimangono 284.500.000 (DUCENTOOTTANTAQUATTRO MILIONI DI EURO)

    284 MIlioni di euro non basterebbere per ristrutturare gli Ospedali di Busto e Gallarate?

    “…. nuove sfide che il settore socio sanitario impone al fine di garantire servizi di primo livello ai nostri cittadini”

    Siamo sicuri che il sia la LORO priorità.

Segnala Errore