Fiori, lacrime e preghiere per ricordare Lorenzo

La data del funerale non è ancora stata fissata, il rosario sarà recitato a Barasso mercoledì sera, 15 maggio. Anche le istituzioni sono rimaste colpite da questa tragedia

Fiori, lacrime e preghiere per ricordare Lorenzo

Un semplice mazzo di fiori gialli sul luogo della tragedia, con la firma “I tuoi amici”.

La morte di Lorenzo Giudici, 17enne di Barasso vittima dell’incidente di martedì 14 maggio, ha colpito tutta la comunità, compagni di scuola, compagni di calcio, amici di famiglia e non solo.

In tantissimi hanno manifestato la loro vicinanza e il loro affetto ai genitori, Monica e Valentino, e alla sorella minore di Lorenzo, Sara. Famiglia conosciuta in paese e attiva nel volontariato, così come Lorenzo, educatore all’oratorio, molto apprezzato dai ragazzi più giovani per la sua indole allegra, ma anche seria e rigorosa. Nel pomeriggio di ieri, appresa la notizia, in molti si sono riuniti in chiesa a Casciago per pregare per il loro amico.

Una comunità intera piange Lorenzo: “Era un ragazzo d’oro”

Anche le istituzioni sono rimaste colpite da questa tragedia. A Barasso l’incredulità che ha colpito l’intero paese è stata manifestata anche dal sindaco Braida. A Luvinate e Casciago, paesi sul cui confine è avvenuto l’incidente mortale, i sindaci hanno subito pensato a un gesto di vicinanza alla famiglia della giovane vittima. A lungo a Luvinate si è discusso se annullare la Fiera del paese prevista per il prossimo fine settimana, ma d’accordo con chi conosceva bene Lorenzo si è deciso di confermare l’evento, anche nel ricordo del giovane. A Casciago il consiglio comunale si è aperto con un commosso minuto di silenzio in memoria di Lorenzo. Alla scuola Stein di Gavirate lo spettacolo teatrale di fine anno previsto per la giornata di oggi è stato annullato e i ragazzi (insieme agli insegnanti) rifletteranno su quanto accaduto: sul suo banco, questa mattina, hanno lasciato un mazzo di roselline bianche.

Un mazzo di roselline bianche sul banco di Lorenzo


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore