Inseguimento e sparatoria a Gallarate, quattro rapinatori in fuga

La Polizia di Stato ha intercettato una banda che stava per entrare in azione. Il veicolo abbandonato a Madonna in Campagna, i banditi in fuga su un'Audi

Tentata rapina, sparatoria e inseguimento a Gallarate.

È avvenuto intorno alle 9 e mezza di oggi, martedì 28 maggio: la Polizia di Stato ha intercettato una banda – composta da quattro persone con volto coperto – che stava per entrare in azione a Gallarate. I banditi sono fuggiti con un furgone e un’Audi RS6. All’incrocio tra via Ranchetvia Cascina Colombo, nel rione di Madonna in Campagna, i fuggitivi hanno abbandonato il furgone e sono scappati con l’Audi.

Polizia di Stato e Carabinieri sono intervenuti in forze, con diversi veicoli e un elicottero. La Polizia Locale di Gallarate ha poi isolato la viabilità della zona per consentire i rilievi sul furgone abbandonato dai fuggitivi. Non ci sono feriti.

La sparatoria – secondo testimoni – sarebbe iniziata a Gallarate già prima dell’incrocio dove è stato abbandonato il furgone: i residenti della zona hanno sentito anche alcuni spari già nelle vie vicine («Sembravano petardi, siamo usciti»), prima che il veicolo si fermasse. «Si sentivano già le sirene della polizia».
La Scientifica ha iniziato i rilievi, intorno al furgone in via Colombo si vedono sei “cartellini” che probabilmente indicano i bossoli espulsi da un’arma (o più) che ha sparato. Avrebbe sparato solo la Polizia, mirando alle gomme.

sparatoria Gallarate 28 maggio 2019
Il veicolo veniva da via Madonna in Campagna e via Cascina Colombo: si è fermato esattamente all’incrocio tra via Cascina Colombo e via Ranchet, all’ingresso dell’area residenziale del quartiere

(seguono aggiornamenti)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.