La piccola ha fretta: nasce davanti all’ospedale

La madre, al terzo figlio, ha fatto appena in tempo a scendere dalla vettura di fronte all'entrata. Il parto all'aperto tutelato dal personale

fiocco rosa

Troppa fretta. È nata alle 7 di questa mattina con un parto fisiologico.

Peccato che ha preferito non aspettare la tradizionale sala parto dell’ospedale di Busto Arsizio. Ma ha optato per l’ingresso, proprio fuori dall’ospedale, dando tempo alla sua mamma solo di scendere dalla vettura e di venir adagiata sulla barella.

La piccola, di 3,560 chili, ha iniziato a lanciare i suoi segnali alle 4 della notte. La giovane madre, 32 anni, al terzo figlio, ha atteso solo qualche ora per poi salire in macchina e raggiungere il presidio ospedaliero.

Al suo arrivo, come dicevamo, la donna avvertiva già le spinte. Così, dal reparto sono scese le infermiere del nido, le ostetriche della sala parto e il pediatra. Tutti insieme, sotto la guida della capo ostetrica Martina Bianchi, hanno fatto da scudo alla donna che ha partorito la sua bimba. Una volta fuori, la neonata è stata adagiata sul petto della madre e coperta.

Insieme sono quindi state condotte in sala parto dove sono state completate le procedure. Mamma e figlia stanno benissimo, la piccola ha ottenuto anche un bel doppio “10” per l’indice di Apgar ( conosciuto da tutte le mamme)

di
Pubblicato il 21 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore