“Le acque del naviglio migliorano? Mai come quest’anno è pieno di schiume”

La denuncia di Francesco Gritta, che ormai da tempo tiene monitorato il fenomeno delle schiume che appaiono nelle acque del corso d'acqua. Un problema legato al depuratore di Sant'Antonino

Generico 2018

«Non basta un numerino su un foglio, serve un miglioramento reale del naviglio». È un po’ una battaglia storica, per Francesco Gritta, consigliere comunale turbighese dal 2017.

Non è la prima volta che si occupa della qualità delle acque del naviglio, legata in particolare al depuratore di Sant’Antonino, che scarica nel canale le acque del torrente Arno e dei depuratori della zona. Il riferimento critico è alla relazione tecnica annuale di Arpa del 2018, che parla di “alcuni miglioramenti per quanto riguarda i prelievi e i superamenti dei limiti, tra il 2017 e il 2018”.

«Abito a Turbigo dal 1991 e mai come in questo ultimo anno ho visto la schiuma ricoprire il Naviglio Grande anche qui a Turbigo» denuncia Gritta, che ricorda anche come il depuratore sia comparso anche nelle carte dell’inchiesta “mensa dei poveri” che ha terremotato la politica tra Varesotto e Alto Milanese. «C’è da capire come è possibile tutto ciò: come mai i dati migliorano, ma la situazione del nostro Naviglio peggiora? C’è da lavorare in questa direzione» (nella foto: un caso recente documentato da Gritta).

«Credo sia giunto il momento di chiedere ad ARPA di analizzare direttamente l’acqua del Naviglio a Turbigo (magari a valle della centrale Castelli). Ma non solo. Credo che quando si presentano schiumate in paese, campioni di questa schiuma debbano essere analizzati per capirne l’origine e andare quindi a colpire i responsabili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore