Leonardo e il Piemonte, un anno di eventi in tutta la regione

Mostre, incontri, percorsi dedicati: tante le iniziative, nell'anno delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte del maestro fiorentino

Generico 2018

Anche Torino e il Piemonte celebrano Leonardo Da Vinci in occasione delle celebrazioni per il 500esimo anniversario della sua morte. Gli eventi in programma saranno un’esplorazione a 360° dell’eredità di Leonardo sul territorio piemontese, a partire dal collezionismo sabaudo, che intreccia e valorizza il patrimonio artistico regionale attraverso mostre, conferenze, attività didattiche ed educative, percorsi turistici e valorizzazioni del territorio.

Musei Reali di Torino celebrano il grande artista con la mostra “Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro”, un’esposizione di oltre cinquanta opere che raccontano le ricerche tra scienza e arte di Leonardo attraverso lo strumento del disegno. Dal celebre “Volo degli uccelli” allo straordinario “Ritratto di vecchio”, ritenuto il suo autoritratto, l’esposizione documenta l’attività dell’artista dalla giovinezza alla piena maturità. Alcuni disegni sono in relazione con opere note e celebrate del maestro: i nudi per la Battaglia d’Anghiari, i cavalli per i monumenti Sforza e Trivulzio, lo straordinario studio per l’angelo della Vergine delle Rocce, noto come “Volto di fanciulla”.

Focus sulla “Vergine delle Rocce” è l’interessante mostra a pannelli che racconta la storia del capolavoro di Leonardo da Vinci, attraverso il paesaggio naturale e le piante al Giardino Botanico di Trana (Torino), dal 19 maggio al 30 settembre 2019.

Barge e Saluzzo ospitano una ricca serie di eventi dedicati a Leonardo, che cita il vicino Mombracco e l’unico giacimento al mondo di quarzite Bargiolina, nel 1511  nel “Codice G”.

Dalla lettura concerto “Le donne di Leonardo. Presenze angeliche e armoniche nel Rinascimento italiano” il 22 marzo, all’annullo postale dedicato al Maestro, in occasione della mostra “Leonardo Homo Sine Tempore, dal 5 maggio al 28 luglio”; l’ inaugurazione del restauro degli affreschi della Certosa di Mombracco e della Sala Capitolare il 12 maggio, mentre da aprile a settembre si snodano le visite naturalistiche e storiche a tema nel Saluzzese e lungo il perimetro del Mombracco, con l’inaugurazione il 12 maggio dei punti belvedere lungo la rete storica dei Sentieri di Leonardo .

Dal 1 maggio al 30 settembre, il Giardino Botanico di Oropa invita a scoprire”La Botanica di Leonardo”  un percorso dedicato ai molteplici interessi dello scienziato, dalla botanica alla geologia e alla cucina.

Leonardo “Maestro d’Acque”. Tracce del genio nelle vie d’acqua nel territorio novarese, dal 22 maggio al 2 giugno aCastello di Novara, in mostra antiche mappe e documenti dell’Archivio Storico delle Acque e delle Terre Irrigue, per ripercorrere sviluppi ed evoluzioni del genio vinciano legate agli studi e alla realizzazione di un sistema idraulico irriguo di grande funzionalità e modernità concettuale.

I colori di Leonardo e i profumi del Rinascimento al Mùses di Savigliano, dal 21 luglio al 29 settembre propone un percorso sensoriale e un laboratorio alla scoperta delle fragranze amate dalle nobili dame al tempo del genio toscano.

Per conoscere l’offerta completa delle proposte turistiche legate a Leonardo a Torino e in Piemonte scopri il  calendario https://www.turismotorino.org/it/esperienze/leonardo/il-calendario

di
Pubblicato il 06 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore