Un successo la 17° edizione di “Camminiamo Insieme”

Sono oltre 900 in totale le maglie colorate, il progetto sposato dal Piede d’Oro ma nato da una collaborazione tra Istituto Sacra Famiglia e l’amministrazione comunale

Avarie

Il temporale della vigilia non ha spaventato gli organizzatori della 17esima edizione della Camminiamo Insieme e nemmeno chi in modo competitivo o non competitivo era intenzionato a parteciparvi.

Sono stati davvero tanti, alle 9.10 si è cominciato con il minigiro di 500m completamente all’interno dell’Istituto Sacra Famiglia dedicato ai minori di 10 anni con tanti bambini degli asili Tagliabò e Visconti del territorio di Cocquio Trevisago, e qualcuno che segue insieme al genitore il circuito del Piede d’Oro.

Alle 9.30 partono i partecipanti degli altri due percorsi, quello lungo di 8km impegnativo con la scalinata che porta ad attraversare la frazione di Caldana, una discesa ripida, un breve tratto di sterrato prima di un’altra salita, e un finale tutto molto muscolare essendo Cocquio distribuita in verticale sul versante Sud del Campo dei Fiori.

Il percorso corto di 4km invece è tutto asfaltato e percorribile con carrozzine, infatti essendo la manifestazione nata per integrare gli ospiti diversamente abili di Sacra Famiglia con la gente del paese, molti di coloro che percorrono le strade tra Cocquio e la frazione S.Andrea sono volontari e accompagnatori delle carrozzine che nonostante il tempo incerto sono scese per le strade, insieme a loro i ragazzi delle scuole primarie di Voltorre, Bardello , Gavirate e naturalmente primaria e secondaria di Cocquio con i genitori.

Sono oltre 900 in totale le maglie colorate, il progetto sposato dal Piede d’Oro ma nato da una collaborazione tra Istituto Sacra Famiglia e l’amministrazione comunale di Cocquio Trevisago è riuscito alla perfezione, è stata una giornata di festa per tutti, si ringraziano tutte le associazioni che hanno collaborato mettendo a disposizione un centinaio di persone tra chi è in servizio a presidiare il percorso e chi è ai vari ristori.

La gara competitiva ha visto battuti i record del percorso sia al maschile che al femminile, nonostante il terreno a tratti bagnato, il clima era favorevole con temperatura fresca e senza pioggia. Tra i maschi una lunga battaglia tra Matteo Borgnolo ed Ernest Nti Johnson vinta dal primo solo negli ultimi 500m, sul podio Paolo Proserpio si aggiudica il terzo gradino davanti a Fernando Coltro e Giuseppe Bollini; nel gentil sesso domina Rosanna Urso, il resto del podio rispecchia l’edizione 2018 con Sofia Barbetta e Chiara Naso a precedere Martina Menegotto e Marta Dani.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore