Bambina di 11 anni usata come corriere della droga, 12 arresti

La ragazzina, atterrata a Malpensa, non sapeva di avere 2 kg di cocaina in una delle valigie. La Guardia di Finanza ha arrestato 10 peruviani e 2 italiani

malpensa cane guardia finanza

La Guardia di Finanza di Pavia ha chiuso con 12 arresti un’operazione antidroga nei confronti di un gruppo criminale composto da italiani e peruviani che importava cocaina dal sud America in Italia, passando da Malpensa. Il gruppo non aveva scrupoli al punto di usare una inconsapevole bambina di 11 anni per il trasporto, all’interno di una valigia contenente immagini votive, di 2 kg di sostanza stupefacente.

La cocaina era nascosta nel suo bagaglio all’interno dei telai di icone votive e quadretti. Anche la mamma, cui poi è stata affidata, sarebbe stata all’oscuro di tutto. Tutta la fase del trasporto è stata, però, monitorata dalla Guardia di Finanza di Pavia che, con la collaborazione dei colleghi di Malpensa, è riuscita a sequestrare il carico di droga. Così i narcos avevano iniziato a perseguitare e a minacciare di morte la donna, convinti che fosse stata lei a trovare e vendere la cocaina sequestrata dagli investigatori.

Il particolare emerge dall’indagine dello Scico della Guardia di Finanza che si è conclusa con l’arresto di 10 peruviani (di cui 5 donne) e di una coppi di insospettabili e incensurati italiani, arrestati all’aeroporto di Lima. In tutto sono stati sequestrati 20 kg di cocaina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore