Glocal fa tappa a Bergamo

Il Festiva del Giornalismo Digitale si trasferisce per un giorno: venerdì 21 giugno si parlerà di deontologia, mobile journalism e comunicazione nelle radio

glocalnews

In attesa che si definisca il programma del Festival del Giornalismo Digitale , che si terrà, come da otto anni a questa parte, a novembre a Varese, venerdì 21 giugno Bergamo ospiterà un “piccola tappa” di Glocal.

Una sola giornata di lavori, concentrata su tre temi: la mattina è tutta dedicata alla deontologia, mentre nel pomeriggio si parlerà di mobile journalism e comunicazione nelle radio.

Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e sono validi per la formazione obbligatoria e continuativa dei giornalisti.

 

 

 

 

Gli eventi si svolgono nella Sala Lombardia – Asst (Azienda socio-sanitaria territoriale) di Bergamo via Francesco Gallicciolli – ingresso Via Taramelli 8 (a 500 metri dalla stazione ferroviaria)

Questo il programma:
– h. 9-13: “Gli enti di categoria e la deontologia dei giornalisti” (6 crediti deontologici)
Relatori: Alessandro Galimberti (presidente Ordine giornalisti Lombardia), Giancarlo Tartaglia (direttore Fnsi, sindacato), Fabio Soffientini (capo area vigilanza Inpgi), Gianfranco Giuliani (Vice presidente Casagit), Marco Lo Conte (Fondo complementare – Sole 24Ore), Paolo Perucchini (presidente Associazione lombarda giornalisti). Introduce Marco Giovannelli (direttore Varese News).
Modera Paolo Pozzi (portavoce presidente Ordine giornalisti Lombardia).

– h. 13,30-15-30: “Strumenti di mobile journalism e mobile economy per freelance”
Relatori: Francesco Facchini (mobile journalist) Fabio Benati (Freelance network Italia)
– h. 16-18: “Tecniche di giornalismo e comunicazione in radio e web-radio”
Relatore: Sergio Ferrentino (ex Caterpillar Rai 2 ed ex direttore artistico di Radio Popolare)

Il sito di Festival Glocal

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore