Una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Si trova nel Parco del Cios ed è stata inaugurata in occasione della Festa della Repubblica. Un'altra verrà inaugurata nel parco pubblico di Viale Milano

panchina rossa besozzo

Una panchina rossa dedicata alle vittime di femminicidio, come simbolo contro la violenza sulle donne. È stata inaugurata nella giornata di domenica 2 giugno, in occasione delle Festa della Repubblica. Durante le celebrazioni del 2 giugno infatti, un momento della cerimonia è stato dedicato ai diritti delle donne ed è stato annunciato che una seconda panchina rossa verrà inaugurata anche nel parco pubblico di via Milano.

Galleria fotografica

Festa del 2 giugno al Parco del Cios di Besozzo 4 di 6

Durante la giornata del 2 giugno, si è tenuto inoltre il battesimo civico per i diciottenni e la consegna della Costituzione agli asilanti residenti a Besozzo all’interno del progetto Sprar, come segno di accoglienza e inclusione. Nel parco inoltre, si è tenuto un breve flash mob interpretato da dieci allieve della compagnia Duse, con una testimonianza di una donna riuscita a salvarsi dalle violenze del compagno con brani cantati da Irene Righino, Chiara Vanoli, Arianna Di Claudio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Giugno 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Festa del 2 giugno al Parco del Cios di Besozzo 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.