Nuovo accordo tra Aler e Comune per la gestione delle case popolari

Coinvolti dall'accordo 469 alloggi che ora verranno gestiti da Aler con una maggiore autonomia e minore burocrazia

Giorgio Bonassoli aler

Si è conclusa mercoledì pomeriggio, con la firma della nuova convenzione, la trattativa tra ALER e Comune di Busto Arsizio che ha portato a definire nuove modalità di gestione degli alloggi di proprietà comunale rientranti nei servizi abitativi pubblici.

Sono intervenuti alla stipula l’Architetto Giorgio Bonassoli, Presidente dell’ALER di Varese – Como– Monza Brianza – Busto Arsizio e la Dirigente dell’Ufficio Patrimonio del Comune di Busto Arsizio, Arch. Monica Brambilla. «Si tratta di un accordo importante che consentirà al Comune di Busto Arsizio di continuare ad avvalersi della professionalità e della specializzazione di ALER nella gestione tecnico- amministrativa degli alloggi di proprietà -commenta Bonassoli-, la nuova convenzione garantisce ad ALER una maggiore autonomia in alcuni processi chiave, attraverso una sburocratizzazione dei sistemi che permetterà un’azione più rapida degli interventi e risposte più veloci ed efficienti al Comune e ai cittadini. Al fine di beneficiare di tutte le opportunità, ALER si preoccuperà anche di cogliere, per conto del Comune, le possibilità di finanziamento destinate alla manutenzione straordinaria degli stabili o al recupero degli alloggi sfitti. ALER, per parte sua, garantirà il massimo impegno e la massima attenzione anche nel dialogo con il cittadino».

Gli alloggi interessati dalla convenzione sono 469, cui si aggiungono anche 188 box, 14 posti auto e 25 unità immobiliari ad uso non residenziale. L’Amministrazione Comunale sarà tenuta costantemente aggiornata sulla gestione mediante report periodici da parte degli uffici ALER.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore