Entrano in vigore le nuove tariffe “metropolitane”, Saronnese e Busto più vicine a Milano

In provincia di Varese la nuova tariffa integrata riguarda Saronno, Busto, Cstellanza, Caronno Pertusella, Origgio e Uboldo: con l'integrato c'è un bel risparmio sulla somma treno+metro

Generico 2018

ATTENZIONE, AGGIORNAMENTO:

Doccia fredda sul biglietto integrato: non è valido per le zone di Busto e Saronno

 

Ha fatto molto discutere l’aumento a 2 euro del bigletto del metrò a Milano. Ma la rivoluzione del trasporto pubblico nell’area metropolitana di Milano è molto di più: se infatti il biglietto Atm consentirà di muoversi senza sovrapprezzo nei dintorni (ad esempio Rho Fiera, Cinisello, il forum di Assago), il biglietto integrato porterà vantaggi anche a un pezzo del Varesotto.

Nello specifico si parla della zona di Busto e Saronno: le novità riguardano stazioni (del treno) e fermate (dell’autobus) di Saronno, Busto Arsizio, Castellanza, Caronno Pertusella, Origgio e Uboldo. Sarà infatti possibile chiedere il biglietto integrato, che consente un significativo risparmio, soprattutto in alcune località.

Il sistema prevede nove aree concentriche intorno a Milano: Saronno, con Uboldo e Origgio, rientra nella fascia Mi6, Castellanza (come anche Rescaldina) nella M7, Busto nell’area Mi8 mentre nella Mi9 ci sono Vanzaghello, Castano, Magnago, Robecchetto, Turbigo, Nosate. Il biglietto Atm ordinario da 2 euro consente di andare fino alla fascia MI3, che comprende ad esempio anche poli importanti come Assago e Rho Fiera-Pero.

Il titolo integrato Saronno-Milano, valido per ogni mezzo pubblico, compresi treno e metropolitana, e in ogni comune del Sistema Tariffario in ogni direzione a 360° entro le zone Mi1-Mi6, costa 3,20 euro, vale 135 minuti (se invece si compra un biglietto ordinario Trenord costa 2,90, a cui si deve aggiungere 2 euro di biglietto Atm: totale costerebbe 4,90 euro).
Il giornaliero costa 11 euro, il biglietto 3 giorni 19 euro, il settimanale 27 euro, il mensile 77, l’annuale 682.
Stessa cosa per Uboldo e Origgio.

Nel caso di Castellanza per andare a Milano vale il titolo integrato Mi1-Mi7: 3,60 euro, validità 150 minuti. Il giornaliero costa 12,50 (stesse tariffe, ad esempio, per Rescaldina).

Nel caso della Busto ArsizioMilano, il titolo integrato costa 4 euro, con 165 minuti di validità. Se invece si compra un normale viaggio di andata e un biglietto metro si spende complessivamente 6 euro (4 di treno e 2 di metro): il risparmio è di 2 euro. Il giornaliero costa 14 euro.

Qui trovate le tariffe complete.

Le novità invece non toccano altri Comuni del Varesotto: non riguarda neppure Gallarate, che invece si può dire faccia parte dell’area metropolitana milanese (quasi da sempre, visto che fino al 1927 era provincia di Milano)

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 15 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lenny54

    Fino a pochi mesi fa , la regione Lombardia ha osteggiato queste nuove tariffe che, come si vede, vanno a vantaggio degli utenti. Ma il buongoverno di Milano ad opera di Sala fa troppa paura sia alla destra sia a Salvini e quindi si fa opposizione solo a fini propagandistici e non su validi argomenti. Che tristezza vedere l’Italia cosi’ malmessa!

  2. Scritto da algi66

    Ottima iniziativa che ci avvicina all’Europa. Da anni in Lombardia siamo i primi in Italia con il trasporto pubblico, ma certamente ci si può sempre migliorare. Ad es. lunedì ho tentato di acquistare l’integrato Mi-1 Mi-8 alla biglietteria di Busto FS, ma un operatore gentilissimo mi ha detto che non lo possono fare perché non gli hanno ancora dato il computer. Per un attimo ho pensato di essere tornato agli anni 70 coi biglietti di cartone punzonati a mano … bha vedremo, speriamo che oltre a i proclami si provveda alla tecnologia.

    1. Roberto Morandi
      Scritto da Roberto Morandi

      Dei ritardi nella formazione del personale parliamo qui: http://www.varesenews.it/2019/07/trasporto-integrato-sindacati-chiedono-formazione-dipendenti-trenord/839212/

Segnala Errore