Maltrattamenti in famiglia e stalking: ora è in carcere

Custodia cautelare per un quarantenne già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale

Avarie

Ieri sera, martedì, la stazione dei carabinieri di Cassano Magnago ha dato esecuzione ad un provvedimento di misura cautelare in carcere nei confronti di un uomo di quaranta anni, poiché accusato dei reati di maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori nei confronti della moglie e della sua datrice di lavoro (minacciata, secondo i carabinieri).

L’uomo, con diversi pregiudizi penali era stato già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, successivamente la misura di prevenzione è stata interrotta per l’affidamento in prova ai servizi sociali.

La repentina attività investigativa svolta dai carabinieri in collaborazione con la Procura di Busto Arsizio ha consentito di appurare la gravità della situazione e prendere imminenti provvedimenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore