Registi e attori, l’Icma in festa per i suoi nuovi diplomati

I ragazzi dell’istituto cinematografico ricevono il diploma accademico in regia e recitazione dall’amministrazione comunale di Busto Arsizio, dai professori di cinema e da volti celebri

icma festa

In seguito alla proiezione dei cortometraggi e alle performance attoriali degli studenti che si sono tenute al cinema Manzoni, nel pomeriggio di sabato 6 luglio, è arrivato il momento dell’undicesimo congedo con l’attestazione del diploma accademico ai diciotto allievi, dodici registi e sei attori, che hanno completato il triennio di formazione (2016/2019) all’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni. L’evento, presentato da Davide Colavini, professore di recitazione dell’Antonioni si è tenuto in Villa Calcaterra, sede dell’Istituto.

Alla cerimonia sono intervenuti ed hanno consegnato i diplomi agli studenti, la direttrice didattica, Minnie Ferrara; il presidente Alessandro Munari; l’assessore alla cultura e al commercio, Manuela Maffioli; l’assessore all’educazione, Gigi Farioli, alcuni docenti dell’istituto ed Anthony La Molinara, premio Oscar per gli effetti speciali di Spider-Man 2. Gloria Albanesi, Simone Baseggio, Sara Bonini, Ilaria Cantarini, Fabrizio Comolli, Thomas Connell, Michele Di Rienzo, Rosa Fasone, Daniele Furini, Andrea Meddi, Gabriele Parodi e Ludovica Zedda, sono i giovani che si sono diplomati in regia, mentre Noemi Bertoldi, Alessandra Botton, Paolo Iannuzzi, Michela Mura, Simone Murru e Monica Stracqualursi, i diplomati in recitazione. 

«Tutto ciò dimostra l’obiettivo di una scuola che sta diventando molto forte ed autorevole –ha dichiarato il presidente Alessandro Munari, augurando a tutti gli studenti e docenti un ottimo lavoro-. Inoltre tutto questo non sarebbe diventato possibile senza coloro che se ne sono occupati, come l’amministrazione, i colleghi del consiglio di amministrazione della fondazione, il personale docente che ha dato una formazione completa agli studenti, le loro famiglie ed i ragazzi».

Ha tenuto a complimentarsi e a ringraziare l’istituto come scuola di eccellenza nel mondo del cinema e tutti i componenti che ne danno vita, anche l’assessore alla cultura e al commercio, Manuela Maffioli: «Complimenti e grazie senza alcuna retorica. Ci sono momenti in cui bisogna dirselo oltre che pensarlo, perché se tutto questo funziona è certamente grazie all’amministrazione, negli anni presente, sensibile e attenta, ma è soprattutto grazie a chi tutti i giorni si impegna affinché questo “miracolo” possa perpetrarsi. Busto ama il cinema, lo ha nel DNA ed auguro ai ragazzi che con quello che hanno imparato siano portatori, ma soprattutto, cercatori di bellezza».

«Non posso non fare i complimenti ed i ringraziamenti all’Istituto cinematografico Michelangelo Antonioni, per intero perché Icma mi sembra riduttivo, in quanto con i suoi docenti rende interessante coloro che già sono individui interessanti. – precisa l’assessore all’educazione, Gigi Farioli – Si tratta di un istituto interessante che si lega alla cultura cinematografica, agli eterni sensi della vita, alla crescita continua, ma soprattutto alla capacità di fare rete, di innovare in senso verticale, con nuovi volti, ma anche in orizzontale, allargando i confini, per far amare l’ambito cinematografico e per cogliere quello che è il cinema». Si complimenta con gli studenti anche la direttrice Minnie Ferrara: «Ho trovato nei lavori i segni di ricerca di un modo proprio; avete osato e fatto errori che segnano la ricerca di un tratto distintivo. Siete stati coraggiosi, determinati e siete cresciuti tantissimo. L’anno prossimo vedrà una sfida molto ardua, perché il livello di quest’anno è stato molto alto». 

Prima di passare alla consegna dei diplomi, la direttrice ha voluto chiudere la presentazione con un saluto, al regista bustocco che ha lasciato tutti, troppo presto, lo scorso novembre: «Ad una persona speciale, che sarebbe dovuta essere qua con noi, ciao Max». Chiuso un capitolo, l’attività dell’Istituto non si interrompe: Sono già in corso i colloqui di selezione per iscriversi al nuovo anno accademico 2019/2020, che inizierà a metà ottobre. Chi fosse interessato a frequentare l’Istituto Antonioni può prenotare un incontro conoscitivo compilando il formulario pubblicato sul sito www.istitutoantonioni.it o contattando la segreteria al numero 0331/070847.

di
Pubblicato il 09 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore