Coppa Bernocchi, appuntamento con la storia

Domenica 15 si disputa la 101a edizione della gara di Legnano; sei i giri sul circuito della Valle Olona, al via anche Viviani. Sabato 14 la prima prova del "trittico" con la Coppa Agostoni di Lissone

sonny colbrelli ciclismo coppa bernocchi 2018

Sarà un fine settimana ad alto tasso di ciclismo tra la Brianza, l’Altomilanese e il Varesotto: sono infatti in programma le prime due prove dello storico “Trittico Lombardo”, le tre longeve gare su strada per professionisti che hanno visto sui rispettivi podi tanti grandi campioni e che ancora oggi rappresentano appuntamenti importanti nel calendario italiano.

Sabato 14, con partenza e arrivo a Lissone, ci sarà la “Coppa Agostoni” organizzata dalla locale “Sport Club Mobili” con il Colle Brianza e con il celebre Lissolo a fare da trampolini di lancio verso il traguardo brianzolo. Domenica 15 invece si torna dalle nostre parti con la 101a “Coppa Bernocchi”, la decana del Trittico (la Tre Valli Varesine è di due anni più giovane) che prevede partenza e arrivo a Legnano ma con la gran parte del tracciato disegnato in provincia di Varese.

La classica organizzata dalla “U.S. Legnanese” da sette anni vede vincere atleti italiani di primissimo piano: nell’ordine Modolo (doppietta), Viviani, Nibali, Nizzolo e il bi-campione in carica Colbrelli (foto in alto) che di recente ha vinto in Germania ma non è annunciato tra i partenti della “Bernocchi”, anche se ci sarà la “sua” Bahrain-Merida. Chi invece sarà presente è Elia Viviani, star della velocità azzurra e capitano della nazionale allestita per l’occasione con la presenza anche di Ganna, Ciccone e – per Legnano – anche del samaratese Antonio Puppio. Altro giovanissimo varesino in gara sarà Alessandro Covi, al rientro dopo l’infortunio al Tour de l’Avenir: avrà la maglia del Team Colpack. E poi, con la Nippo-Fantini Vini (squadra all’ultimo giro di giostra) in sella anche Ivan Santaromita. Tre in tutto le squadre di World Tour: oltre alla Bahrain-Merida anche l’Astana e il Team UAE Emirates orfano del besnatese Ravasi, infortunato.

La “Bernocchi” prenderà il via alle 11,45 di domenica da via XX Settembre (ritrovo dalle 10 in Largo Tosi) e il percorso toccherà inizialmente le località dell’Altomilanese come San Giorgio, Parabiago, Nerviano e San Vittore Olona prima di tornare nella città del Carroccio per un passaggio a beneficio dei tifosi. A quel punto il gruppo farà rotta verso il circuito della Valle Olona, cuore della corsa: passando da Villa Cortese, Dairago e Busto i corridori raggiungeranno la valle dove è disegnato un anello che andrà percorso per ben sei volte con il “Piccolo Stelvio” e il “Caramamma” di Morazzone che potrebbero sparigliare le carte in tavola. La “Bernocchi” però è spesso avvezza agli arrivi in volata per via dell’ultimo tratto pianeggiante che riporta la carovana a Legnano, dove l’arrivo è previsto in viale Toselli verso le 16,30 circa.

Le due gare del weekend sono importanti anche in chiave mondiale, visto che servono come prove di selezione per le varie nazionali, Italia compresa. Al termine della “Bernocchi”, infatti, è prevista una conferenza stampa del commissario tecnico Davide Cassani che diramerà la lista degli azzurrabili (in linea e a cronometro) per lo Yorkshire. Un gruppo ristretto ma, probabilmente, con qualche nome ancora da spuntare per la formazione definitiva. Il Trittico Regione Lombardia – questo il nome ufficiale del challenge – si concluderà poi martedì 8 ottobre con la 99a Tre Valli Varesine che è la gara con la classificazione più alta (a livello UCI) delle tre.

La Regione tira la volata al Trittico Lombardo

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore