“Move 4 All”, la corsa dell’inclusione

Venerdì 20 settembre la prima edizione dell'evento organizzato da Ballafon con il patrocinio del Comune di Varese e la collaborazione di Africa & Sport e del Csi Varese

move 4 all

Partirà alle ore 18.30 di venerdì 20 settembre la prima edizione della corsa “Move 4 All”.

Non solo una corsa di 5 km competitiva e non competitiva, ma un evento che unirà sport e integrazione.

La “Move 4 All”, organizzata dalla Cooperativa Ballafon con il patrocinio del Comune di Varese e la collaborazione di Africa & Sport e del Csi di Varese, è un progetto pensato, sviluppato e implementato nel quadro della sovvenzione della Commissione Europea “sport come strumento di integrazione e inclusione sociale dei rifugiati”.

Dopo il torneo di calcio che si è disputato a giugno, ora è il momento di mettere ai piedi le scarpette da corsa.

L’assessore del Comune di Varese, Roberto Molinari, ha introdotto la conferenza stampa di presentazione: «Questo è un percorso iniziato qualche tempo fa. I processi di integrazioni passano attraverso testimonianze come questa».

Samantha Caccamo, responsabile Ballafon, ha spiegato il progetto: «Move 4 All è una proposta fatta all’Unione Europea. Il torneo di calcio si è già svolto, ora tocca alla corsa che può essere competitiva o non competitiva. Lo sport è uno strumento di aggregazione e che abbatte i muri, per stare insieme. E’ questo che Ballafon mira a fare, integrare attraverso iniziative, in questo caso sportive. Voglio ringraziare il Csi di Varese per il supporto sostanziale nell’organizzazione».

Il presidente del Csi, Redento Colletto: «Il nostro comitato prevede lo sport per tutti. Abbiamo accolto queste persone e l’integrazione si attua anche tramite lo sport, è uno dei modi migliori. Il supporto che diamo è tecnico, di gestione dell’evento. Lo facciamo ben volentieri, crea la giusta cultura di sport e accoglienza».

Il presidente di Ballafon, Seydou Konate: «Direi che Move4all è un altro bel lavoro di collaborazione tra noi e il comune. Abbiamo fatto tante iniziative, non solo sportive ma anche facendo tanti lavori utili per la cittadinanza. Oggi parliamo di un’attività conviviale, così come è stato il torneo di calcio di giugno. Vorrei che sia un inizio, non una fine. Vorrei ripetere questa corsa per tanti anni e che diventi un evento che si ripeta di anno in anno».

L’iscrizione può essere fatta online (guarda qui) o direttamente in piazza Monte Grappa il giorno della corsa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore