Risanamento del Ceresio: lavori al via in primavera

Alfa srl ha confermato oggi che partiranno nella primavera del 2020 i lavori finanziati con due milioni di euro dal Patto per la Lombardia a Lavena Ponte Tresa, Porto Ceresio e Brusimpiano

Lavena Ponte Tresa - foto di Augusta Sartori

(foto di Augusta Sartori)

Inizierà  partire dalla prossima primavera il piano di interventi finanziati dal Patto per la Lombardia per il risanamento delle acque sulla sponda varesina del Ceresio.

Lo ha annunciato il sindaco di Lavena Ponte Tresa Massimo Mastromarino: “Nel mese di luglio – scrive sulla sua pagina Facebook – è stato approvato il progetto definitivo relativo agli interventi previsti per circa 2.000.000 di euro dal Patto per la Lombardia, nei Comuni di Lavena Ponte Tresa, Brusimpiano e Porto Ceresio. Proprio oggi Alfa Srl ci ha comunicato che i lavori saranno eseguiti a partire dalla primavera 2020, grazie all’accordo sottoscritto nel 2017 tra Regione Provincia, i tre comuni e il gestore stesso del Sistema Idrico Integrato Alfa Srl».

Diversi gli interventi previsti nel territorio comunale di Lavena Ponte Tresa che si aggiungono a quanto fatto dall’Amministrazione sulle stazioni di sollevamento tra il 2016 e il 2017 che ha permesso di non avere sversamenti a lago dal collettore fognario da aprile 2017.

Verranno installati gruppi elettrogeni nelle stazioni di sollevamento ex Tresa Plastic, in via XXV Aprile, Chioso e Ex Svit.

Si interverrà per la separazione delle reti in via Zanzi, Ribolzi, Colombo, Viconago, Campagna, Nolina e Rovere. Nelle vie Libertà, Ungheria, piazzale Mannu, via Meneganti e Ribolzi verranno sistemati i collettori e verranno adeguate le soglie di sfioro.

In tutti i punti di scarico della rete mista a lago verranno installate delle ” valvole a clapet”.

Si interverrà infine per l’adeguamento degli scolmatori e per l’integrazione del telecontrollo e il monitoraggio delle soglie di sfioro.

«Un impegno continuo e costante – conclude Mastromarino – mirato al miglioramento della qualità delle acque del lago Ceresio, che ci vede protagonisti accanto agli altri enti territoriali».

di
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore